Giordano agli arbitri di Prima Categoria: “Costruiamo un percorso di qualita”

Giordano agli arbitri di Prima Categoria: “Costruiamo un percorso di qualita”

CRA Sicilia

Venerdì 23 settembre, nella sede FIGC-LND di Ficarazzi, si è tenuto il raduno precampionato riservato agli arbitri di Prima Categoria del Comitato Regionale Arbitri Sicilia.

Il Presidente CRA Michele Giordano ha aperto i lavori di giornata ribadendo la centralità della figura arbitrale. “Abbiate la voglia di mettervi a disposizione e lavoriamo tutti non per non sbagliare mai, ma per sbagliare il meno possibile. Voglio che costruiamo un percorso di qualità per soddisfare quelle esigenze che il calcio di oggi ci richiede”, ha detto Giordano.

Dopo avere fornito le disposizioni tecniche e comportamentali per la Stagione in corso, il Presidente ha dato spazio al Settore Tecnico dell’AIA che, nella persona di Antonio Di Paola, ha illustrato le novità regolamentari contenute nella Circolare 1 dell’IFAB, con alcuni video tecnici a supporto.

Tra gli ospiti presenti anche il Presidente della LND Sandro Morgana, che ha parlato così ai presenti: "Voglio garantire a tutti i nostri arbitri CRA il massimo rispetto, anche e soprattutto nell'errore, grazie ai meccanismi di prevenzione ed educazione che stiamo attuando. Abbiamo l'obiettivo di dare coesione - ha aggiunto Morgana - tra le parti fondamentali che compongono il nostro calcio, dagli arbitri alle delegazioni e società. Dovrà essere un circolo virtuoso basato sul rispetto reciproco”.

Hanno poi preso la parola i responsabili regionali della Prima Categoria Fabio Cigna e Vincenzo Cascone, che hanno ribadito l'importanza di darsi obiettivi come motore per la crescita e di sapere mettersi in discussione tecnicamente, atleticamente e personalmente. "Essere credibili per essere creduti", questo il messaggio di sprono di Cigna e Cascone ai presenti.

Dopo i quiz tecnici valutativi, Giordano e il Settore Tecnico hanno tenuto una lezione sulla gravità dei falli di gioco ('Seriousness').

Al termine della pausa pranzo, il Presidente CRA ha approfondito i falli di mano ('Handball') e fornito le disposizioni di natura tecnica e riguardanti le valutazioni degli osservatori. Infine, Cigna e Cascone hanno curato con i presenti, in due momenti diversi, lo spostamento e il posizionamento sul terreno di gioco.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri