GIORGIO PERETTI: “TENACIA PER RAGGIUNGERE I VOSTRI OBIETTIVI”

GIORGIO PERETTI: “TENACIA PER RAGGIUNGERE I VOSTRI OBIETTIVI”

Sezione di Belluno

Si è svolta presso i nuovi locali sezionali di Belluno la seconda Riunione Tecnica Obbligatoria stagionale per gli associati bellunesi. Ospite della serata l’assistente arbitrale Internazionale Giorgio Peretti della Sezione di Verona; presentato agli associati con un breve video di benvenuto ripercorrente la sua carriera, l’ospite ha preso parola dopo l’accoglienza da parte del Vicepresidente sezionale Alberto De Bortoli.

La riunione è iniziata con l’analisi di un episodio gestito dall’assistente veronese durante la partita di Conference League occorso, nella gara tra Slavia Praga e Cluj. Dopo aver visionato l’episodio e aver spiegato la corretta gestione di esso agli associati presenti, Giorgio Peretti ha proseguito la riunione analizzando la propria carriera, prima da arbitro e poi da assistente, focalizzandosi innanzitutto sull’importanza del sacrificio, delle rinunce, della determinazione e della lotta per il raggiungimento dei propri obiettivi: in mancanza di questi elementi non sarà possibile affermarsi nella propria carriera e, in generale, realizzarsi durante il corso della propria vita.

Successivamente, l’oratore ha sottolineato il fatto che, purtroppo, il successo è come un iceberg del quale, tuttavia, non vengono messi in mostra i fattori che lo mantengono galleggiante: la perseveranza, i fallimenti, le delusioni, i sacrifici e il duro lavoro, solo per citarne alcuni.

“Resilienza” è la parola chiave che ha supportato l’ospite durante il corso della propria carriera e che ancora lo accompagna nei momenti di difficoltà: “Capacità di far fronte in maniera positiva ad eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità” ha detto Giorgio Peretti.

Concludendo la riunione, l’ospite ha messo in risalto una citazione dell’attore statunitense Will Smith: “Il talento ti lascia a piedi se non lavori duro tutti i giorni per ciò che vuoi ottenere”, su questa frase, poi, Giorgio ne ha aggiunta una sua personale: “Nella vita e anche nella propria carriera sportiva, non vi regalerà niente nessuno, dovrete avere la tenacia di volere davvero raggiungere i vostri obiettivi”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri