HA PRESO AVVIO LA CAMPAGNA ANTIDISCRIMINAZIONE DELLA FIGC

HA PRESO AVVIO LA CAMPAGNA ANTIDISCRIMINAZIONE DELLA FIGC

Ha preso avvio la nuova campagna lanciata dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio per l’eliminazione della discriminazione razziale, che per la prima volta vede tutto il mondo del calcio italiano unito in un fronte comune contro la discriminazione.

L'Associazione Italiana Arbitri sostiene questa iniziativa e partecipa con l'arbitro Maurizio Mariani come testimonial.

La campagna, che è stata lanciata in occasione della gara del play off mondiale tra Italia e Macedonia del Nord che si è disputata giovedì 24 marzo allo stadio ‘Renzo Barbera’ di Palermo, sarà veicolata anche in concomitanza con i match che martedì 29 marzo e venerdì 8 aprile vedranno la Nazionale Under 21 e la Nazionale Femminile ospitare rispettivamente Bosnia ed Erzegovina e Lituania in due incontri validi per le qualificazioni al Campionato Europeo e Mondiale. Tutti gli attori della campagna diffonderanno il messaggio nelle giornate di gara dedicate e durante gli eventi che saranno realizzati nel 2022.

“Il calcio italiano dice no alla discriminazione - dichiara il Presidente della FIGC Gabriele Gravina - e lo fa con una voce unica, mettendo in campo la sua forza comunicativa e l’impatto di un’immagine visiva molto chiara: siamo uguali nelle nostre diversità! Il coinvolgimento di tutte le componenti del nostro sistema, che ringrazio, dimostra la grande sensibilità del mondo del calcio, convinto, a ragione, del successo finale nell’indispensabile partita contro ogni forma di razzismo”.

 

Di seguito il video della campagna per l’eliminazione della discriminazione razziale: https://www.figc.it/it/federazione/mediagallery/unitidaglistessicolori-24-03-2022-video/ 

 

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri