Il CRA ha una nuova sede, il Presidente Carlo Pacifici alla cerimonia di inaugurazione

Il CRA ha una nuova sede, il Presidente Carlo Pacifici alla cerimonia di inaugurazione

CRA Basilicata

Alla presenza di varie autorità arbitrali, tra cui il Presidente dell’AIA Carlo Pacifici e il Componente Nazionale Stefano Archinà, il 17 febbraio si è svolta la cerimonia di inaugurazione della nuova sede del Comitato Regionale Arbitri della Basilicata, sita nei locali del Comitato Regionale LND, in Via Mallet di Potenza. Tra gli altri ospiti il Responsabile dell’Ufficio Legislativo della FIGC Giancarlo Viglione e il Presidente del Comitato Regionale LND Emilio Fittipaldi.

L’evento ha registrato altresì la partecipazione dei Presidenti delle cinque Sezioni lucane, rappresentate anche da diversi loro associati e dirigenti; i Componenti Regionali e i Collaboratori CRA; i Componenti del Settore Tecnico dell’AIA Giovanni Salvia e Nino Benedetto Guida; il Presidente del CRA Calabria Franco Longo.

Dopo il tradizionale taglio del nastro, a fare gli onori di casa è stato il Presidente CRA Michele Calabrese: “Sono molto felice per questa giornata storica. La nuova sede è stata uno dei miei obiettivi da quando sono stato nominato Presidente, non solo per un miglioramento logistico e funzionale, ma soprattutto perché simboleggia una grande collaborazione tra le diverse componenti del mondo del calcio ed è fondamentale per la promozione e per il sostegno allo sport nella nostra regione. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il supporto del nostro Presidente, Carlo Pacifici. Infine permettetemi di ringraziare anche i Componenti CRA che ogni giorno svolgono un lavoro magistrale”, ha concluso Michele Calabrese.

Soddisfazione espressa sia dal Presidente Fittipaldi, che ha voluto ribadire gli obiettivi comuni che insieme si sono raggiunti attraverso un dialogo costante tra LND e AIA, sia dal Componente Nazionale Stefano Archinà, il quale ha manifestato il proprio gradimento nel partecipare a questo evento, ribadendone l’importanza.

La parola è passata poi all’avvocato Giancarlo Viglione, soddisfatto e orgoglioso, poiché lucano di nascita, di questo traguardo raggiunto. Inoltre, il predetto Responsabile dell’Ufficio legislativo della FIGC si è soffermato principalmente sul tema della violenza sugli arbitri e dei progressi fatti che hanno consentito di modificare gli articoli 35 e 36 del Codice di Giustizia Sportiva, che riguardano appunto le aggressioni nei confronti degli ufficiali di gara.

A quest’ultimo argomento si è riallacciato anche il Presidente Carlo Pacifici, che ha poi espresso entusiasmo per l’inaugurazione della sede: “Avevo preso un impegno con il Presidente Michele Calabrese, ribadito anche pochi mesi fa, quando sono venuto qui per il raduno pre campionato; avevo preso un impegno non solo con lui, ma soprattutto con tutti i ragazzi e le ragazze lucane, che hanno fatto dell’arbitraggio la loro passione e che era giusto che avessero una nuova casa”.

A conclusione della giornata lo scambio dei rispettivi gagliardetti tra gli ospiti presenti e una targa che il Presidente del CRA Calabria Franco Longo ha voluto donare in segno di amicizia verso il suo ‘parigrado’ lucano, in rappresentanza dei suoi arbitri.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri