Il memorial nel ricordo di Daniele De Santis per l’acquisto di un defibrillatore

Il memorial nel ricordo di Daniele De Santis per l’acquisto di un defibrillatore

Sezione di Lecce

Dopo la commovente intitolazione della Sezione AIA di Lecce al compianto Daniele De Santis, il suo nome e quello della sua compagna di vita, Eleonora, tornano alla ribalta, questa volta per un evento benefico.

Infatti, nei giorni scorsi, si è tenuto nel Comune di Seclì, il primo memorial di calcio a 5 in ricordo di Eleonora&Daniele. Lo scopo del memorial è stato quello di raccogliere fondi per l’acquisto di un defibrillatore. All’evento hanno partecipato atleti provenienti da tutta la provincia di Lecce ed ha visto anche la partecipazione della società US Lecce.

Gli organizzatori del torneo, congiuntamente con le famiglie di Daniele ed Eleonora, che hanno contributo economicamente all’acquisto, si sono riunite lo scorso 12 ottobre nella piazza centrale del Comune di Seclì per la cerimonia di consegna del defibrillatore. Strumento salvavita che sarà utilizzato per gli eventi da svolgere in quel comune, e soprattutto durante le partite di calcio della squadra locale che milita nel campionato di Prima Categoria.

Alla cerimonia di consegna, hanno partecipato il Vicesindaco del Comune di Seclì, Concettina Bongiorno, la famiglia di Daniele, la mamma di Eleonora, gli organizzatori del memorial, che peraltro sono calciatori e dirigenti della squadra di calcio del paese. Alla manifestazione di consegna, ha anche partecipato Riccardo Panarese che non solo è un componente del Comitato Regionale Arbitri Puglia, ma soprattutto era amico fraterno di Daniele ed Eleonora.

Sono questi i momenti di crescita in cui l’AIA si integra con la società civile ricordando coloro che ne hanno fatto parte e i loro cari, sicuri che il nome di Daniele e di Eleonora ritorneranno alla ribalta in altre occasioni benefiche.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri