IL MOVIMENTO ARBITRALE FEMMINILE A LEZIONE CON MISTER DURANTE E MISTER PERSICO

IL MOVIMENTO ARBITRALE FEMMINILE A LEZIONE CON MISTER DURANTE E MISTER PERSICO

“Gli ospiti di questa sera sono anche e soprattutto amici dell’Associazione, che si sono messi a nostra disposizione per aiutarci a crescere nel percorso di formazione che abbiamo intrapreso”. Con queste parole, il Componente del Comitato Nazionale Katia Senesi, dopo aver portato i saluti del Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri Alfredo Trentalange e del Vice Duccio Baglioni, ha presentato i relatori dell’incontro: Mister Fabrizio Durante, allenatore UEFA A, e Mister Persico, match analyst. La riunione in videoconferenza, che fa parte del progetto dedicato al movimento arbitrale femminile, è stata incentrata sulle tattiche di gioco delle squadre.

Senesi ha spiegato ai presenti l’importanza dell’incontro: “Noi siamo un’Associazione che presta un servizio al calcio e non possiamo fare un servizio ottimale se non abbiamo delle conoscenze approfondite su come funziona il gioco dal punto di vista della tattica e dell’organizzazione collettiva delle squadre; le persone che abbiamo invitato questa sera sono degli esperti di calcio sotto ogni profilo”.  Mister Fabrizio Durante, infatti, attualmente allenatore UEFA A, ha ricoperto diversi ruoli allenando squadre di differenti categorie, dal settore giovanile scolastico al calcio professionistico come il Grosseto e la Ternana. Mister Daniele Persico, invece, attualmente ricopre il ruolo di Match Analyst, figura fondamentale soprattutto nei Campionati professionistici, che supporta l'allenatore dal punto di vista tattico per quanto riguarda lo studio della squadra e degli avversari.

La tattica è scelta e previsione: così l’incontro è entrato nel vivo. Gli ospiti, servendosi di filmati di gare della Nazionale Italiana e della gara Manchester City-Atletico Madrid, sono partiti dalla struttura ciclica del calcio per poi approfondire le fasi di gioco (offensiva e difensiva) e le relative transizioni, A seconda di come sono organizzate le singole squadre, le fasi possono essere eseguite con metodi e tattiche peculiari e questo incide sulle modalità con cui i calciatori occuperanno il terreno di giuoco. Focus anche sulla costruzione dal basso, sul palleggio e l’attacco diretto e sui vari tipi di difesa (a uomo, a zona e mista). I calciatori devono pensare. Gli Arbitri non possono essere da meno.

“Conoscere le squadre - ha affermato Mister Durante - significa conoscere come si muovono in campo i giocatori e come si svilupperanno le trame di gioco. Per il direttore di gara questa conoscenza è fondamentale perché lo aiuterà a posizionarsi correttamente”.

“La match analysis è dunque il presente e il futuro del gioco del calcio” ha aggiunto Mister Persico. “Il consiglio che mi sento di darvi è quello di trasmettervi le informazioni che riuscite a raccogliere sulle squadre. Il calcio si studia e si vive con passione e con etica”.

A riprova del grande interesse ed impegno del movimento arbitrale femminile, presenti anche gli arbitri internazionali: Maria Marotta e Veronica Martinelli che si sono collegate dal Portogallo, Martina Molinaro e Stefania Signorelli impegnate ad Abano Terme per un torneo internazionale, Maria Sole Ferrieri Caputi e Giulia Tempestilli che si sono collegate dal Cile e l’arbitro internazionale del Futsal Chiara Perona.

In conclusione dell’incontro, rivolgendosi ai presenti Katia Senesi ha affermato: “Una singola lezione non è risolutiva, ma deve essere lo spunto per iniziare un approfondimento continuo per offrire un servizio al calcio sempre migliore. Trasmettete quello che avete appreso questa sera anche in Sezione: dobbiamo studiare il calcio ogni giorno e, sulla base di questo, dobbiamo migliorarci”.

#ditecichedobbiamofarenoilofacciamo

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri