Inaugurazione della nuova sede e celebrazione del Premio ‘Contaldi’

Inaugurazione della nuova sede e celebrazione del Premio ‘Contaldi’

Sezione di Brindisi

Martedì 22 novembre, nell’ambito dell’evento ‘Fischia l’inizio – La settimana dell’arbitro a Brindisi’, è stata inaugurata la nuova sede della Sezione AIA della città pugliese, con la partecipazione, tra gli altri, del Vicepresidente dell’AIA Duccio Baglioni, la Componente del Comitato Nazionale Katia Senesi, il Presidente del Comitato Regionale Puglia Nicola Favia, il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Puglia Vito Tisci e l’Assessore allo sport del Comune di Brindisi Oreste Pinto.

A seguire, nello storico sito dei Bastioni San Giacomo, alla presenza delle personalità più rappresentative della puglia arbitrale è stata celebrata la terza edizione del Premio ‘Carmine Contaldi’. In tale location, messa a disposizione dall’Amministrazione comunale, la Sezione ha allestito una mostra con esposte le divise arbitrali degli ultimi 30 anni e altri cimeli. La suggestiva cornice del bastione del 1500 ha impreziosito la mostra commemorativa della storia arbitrale brindisina a celebrazione del passato dell’Associazione.

Il Presidente della Sezione di Brindisi Giuseppe Palmisano ha aperto l’evento esprimendo la sua soddisfazione nell’aver contribuito a rendere realtà il sogno dei suoi associati di avere una sede più funzionale, moderna e confacente alle loro necessità.

Tutti gli ospiti intervenuti hanno elogiato il gran lavoro e la dedizione profusi da Palmisano, dai suoi associati e dall’Amministrazione comunale nell’organizzazione di un evento così importante e significativo.

L’Assessore allo sport Oreste Pinto ha sottolineato l’importanza assunta dalla manifestazione per far conoscere gli associati brindisini, ha rimarcato il fondamentale ruolo dell’Associazione che permette ai ragazzi di socializzare e stare insieme e ha fatto presente quanto sia importante che gli arbitri possano trasmettere alla società i propri grandi valori.

La Componente del Comitato Nazionale Katia Senesi ha elogiato lo sforzo e la dedizione nell’organizzazione di un evento di elevato spessore, ha parlato dell’importanza delle Sezioni, del senso di appartenenza all’AIA.

Il Presidente del CRA Nicola Favia ha dapprima messo in risalto la sua gioia nel vedere come l’evento coniughi perfettamente il presente con il passato e ha poi dichiarato la sua soddisfazione nel constatare come i campionati regionali pugliesi abbiano raggiunto un alto livello anche grazie alle buone prestazioni degli arbitri e alla proficua interazione con la Lega Nazionali Dilettanti Puglia. capeggiata dal Presidente Vito Tisci.

Tisci, a sua volta, si è complimentato per la raffinatezza, eleganza ed efficienza della nuova sede, lodando l’organizzazione dell’evento e la bellezza della mostra, che rappresentano uno stimolo e un punto di riferimento per chi si vuole avvicinare al mondo arbitrale.

Ha impreziosito l’evento, con la concreta dimostrazione dell’attenzione dell’AIA alle attività delle Sezioni, la partecipazione del Vice Presidente Duccio Baglioni che, nel suo intervento, ha espresso la sincera emozione provata nel vedere la mostra delle maglie arbitrali dal 1980 ad oggi, elogiando il lavoro fatto dal Consiglio Direttivo per la qualità dell’evento organizzato, sottolineando l’importanza - per gli associati - della conoscenza della storia arbitrale.

Dopo gli interventi degli ospiti, è stato conferito il premio ‘Carmine Contaldi’, giunto alla terza edizione, all’arbitro internazionale Marco Di Bello.

Di Bello ha dichiarato di provare una fortissima emozione nel vivere l’evento nel bastione della città che lo ha visto crescere. Ha ringraziato i presenti e gli associati per il lavoro svolto e per l’impegno mostrato nella progettazione e realizzazione della ‘Settimana dell’Arbitro a Brindisi’.

Ha poi concluso il suo intervento rivolgendosi ai ragazzi: “Vivete l’arbitraggio con spensieratezza, non vi abbattete quando le cose non vanno bene; se non mollate, se ci mettete sempre grande voglia, grande passione e grande sacrificio, raggiungerete i vostri traguardi”.

La Sezione ha anche conferito il premio sezionale ‘Angelo De Falco’ ai quattro associati promossi negli Organi Tecnici Nazionali e ai sei giovani arbitri maggiormente distintisi nella scorsa Stagione Sportiva.

 

In copertina la platea presente all’evento

In gallery:

1: Il taglio del nastro inaugurale.

2: Scopertura della targa.

3,4,5,6,7: Interventi di Giuseppe Palmisano, Katia Senesi, Nicola Favia, Vito Tisci, Duccio Baglioni.

8: Attribuzione del Premio ‘Contaldi’ a Marco di Bello.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri