Incontro con Camposano degli Esperti Legali sul Codice Etico e di Comportamento dell’AIA

Incontro con Camposano degli Esperti Legali sul Codice Etico e di Comportamento dell’AIA

CRA Calabria

“A livello nazionale sta diventando sempre più importante divulgare i principi normativi e le linee guida contenuti nel Codice Etico e di Comportamento dell’AIA. È fondamentale far conoscere agli associati ed in particolare ai giovani arbitri la sua l’importanza, in quanto l’arbitro rappresenta il garante del rispetto delle regole sia dentro che fuori dal terreno di gioco”.

Con queste parole il Referente Regionale della Commissione Esperti Legali, Vincenzo Camposano, è intervenuto durante i lavori del webinar dell’8 novembre organizzato dal Comitato Regionale Arbitri Calabria per la programmazione delle attività di diffusione dei principi del citato Codice.

Etica, morale, spirito di appartenenza, cultura del fairplay, associazionismo, utilizzo consapevole dei social-network sono stati gli argomenti affrontati durante la video-call a cui hanno preso parte i Presidenti di Sezione e i Referenti sezionali del Codice Etico.

Dopo i saluti di rito e dopo aver sottolineato l’importanza di questi eventi e del ruolo che la Commissione Esperti Legali ricopre, il Presidente del CRA Franco Longo ha ceduto la parola al Componente Regionale Salvatore Prestileo, nonché Responsabile del Codice Etico, il quale ne ha analizzato e illustrato i contenuti salienti.

È seguito un ampio dibattito tra i presenti dove è emerso che la problematica più diffusa da fronteggiare e da attenzionare è l’utilizzo improprio dei social network da parte degli associati.

“Oggi i social fanno parte della nostra quotidianità ma è necessario far capire ai giovani che bisogna utilizzare questi strumenti con cognizione di causa. Qualsiasi azione sui social rimane per sempre ed è necessario quindi prestare attenzione”, ha commentato Camposano.

La riunione si è conclusa con un importante messaggio del Presidente CRA Longo: “Nel Codice Etico è presente una parola che rappresenta l’essenza della nostra Associazione: colleganza.  Dobbiamo far comprendere ai ragazzi il vero significato di questo termine, l’appartenenza e l’orgoglio di questa Associazione. Solo così ed insieme al Codice Etico riusciremo a trasmettere i valori di correttezza e lealtà che ci contraddistinguono”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri