Incontro on line tra la Presidenza AIA ed i Presidenti delle 206 Sezioni italiane e dei 20 Comitati Regionali e Provinciali

Incontro on line tra la Presidenza AIA ed i Presidenti delle 206 Sezioni italiane e dei 20 Comitati Regionali e Provinciali

Dopo l'Assemblea Organizzativa e Tecnica, tenuta in presenza ad Ascea lo scorso mese di ottobre, si è svolto ieri sera un incontro on line tra la Presidenza AIA ed i Presidenti delle 206 Sezioni italiane e dei 20 Comitati Regionali e Provinciali. L'occasione è stata quella di fare il punto sull'andamento dei numerosi progetti sui quali si sta lavorando e quelli in fase di avvio.

Molti i punti che il Presidente Carlo Pacifici ha toccato: 

RIMBORSI SPESE, regionali e nazionali, con la graduale risoluzione di tutte le problematiche derivanti dalla nuova normativa che regola il lavoro sportivo;

Lavoro per la stesura dei uno STATUTO DELLE SEZIONI;

RAPPORTI CON LE SCUOLE e nuovo protocollo con il Ministero per l'Istruzione e il Merito;

DOPPIO TESSERAMENTO e tavoli di lavoro con LND e SGS per trovare soluzioni che incentivino il reclutamento;

Opportunità per i giovani associati legate anche alla conferma per il 2024 dell'ERASMUS ARBITRALE;

Contrasto alla VIOLENZA e attività del tavolo federale il cui coordinamento è stato affidato al Presidente Pacifici. Allo studio anche nuove iniziative con Anci. Prosecuzione dell'iter di una proposta di Legge che sanzioni pesantemente i colpevoli;

Rapporti con gli SPONSOR e destinazione delle risorse al territorio e alla promozione delle attività di formazione;

ADEGUAMENTO DEI RIMBORSI con la prosecuzione di un lavoro avviato il giorno dopo le elezioni di aprile 23 che porterà a breve risultati importanti;

ESENZIONE QUOTE sezionali per gli associati UNDER 21;

Ripresa delle attività del TAVOLO DEI PRESIDENTI e del corso di formazione per dirigenti.

"È un momento complesso - ha concluso il  Presidente Carlo Pacifici - per questo la scorsa settimana abbiamo tenuto una conferenza stampa, insieme al Responsabile della CAN Gianluca Rocchi, in cui abbiamo espresso la nostra indignazione. Non resteremo fermi e in silenzio. Abbiamo bisogno di fare gruppo, rimanere uniti per i nostri ragazzi, e mettere davanti sempre gli aspetti tecnici ed associativi".

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri