La festa per i successi della scorsa Stagione e i premi a chi si è particolarmente distinto

La festa per i successi della scorsa Stagione e i premi a chi si è particolarmente distinto

Sezione di Piombino

Gli associati della Sezione di Piombino hanno festeggiato prima col sindaco della città Francesco Ferrari e successivamente presso un locale del comprensorio i brillanti risultati conseguiti nell’ultima Stagione Sportiva. Ben due sono infatti state le promozioni a livello nazionale: Luigi Ingenito dopo aver operato per quattro stagioni sportive come assistente arbitrale a disposizione della Commissione arbitri di Serie D ha visto riconosciute le proprie qualità e l’impegno profuso meritandosi la promozione in CAN C.

Non meno importante è la seconda promozione stagionale conseguita da Lorenzo Giuseppe Reali nel Calcio a 5. Lorenzo dopo aver mancato per un soffio la promozione nella scorsa stagione, ci è riuscito in quest’ultima dopo essere stato protagonista di prestazioni importanti nelle gare più impegnative e decisive della Serie C1 di competenza regionale.

Nel pomeriggio i colleghi, insieme al Presidente Sezionale Riccardo Pucini e al Vice Presidente Damiano Salvadori hanno ricevuto nei locali comunali i complimenti e le congratulazioni da parte del Sindaco Francesco Ferrari e del consigliere comunale Davide Anselmi (quest’ultimo, tra l’altro, ex arbitro e attuale osservatore arbitrale regionale). Ferrari ha esteso le sue felicitazioni ai Dirigenti Sezionali incoraggiandoli a proseguire nell’attuale loro percorso di reclutamento e formazione tra i giovani del comprensorio.

La serata si è conclusa al ristorante con una massiccia partecipazione di arbitri, familiari e alcuni ospiti illustri ed estremamente graditi tra cui il Componente del Comitato Nazionale dell’AIA Riccardo Camiciottoli. Tra una portata e l’altra sono stati premiati con il premio “Aniello Avella” all’arbitro maggiormente distintosi nella stagione (quest’anno eccezionalmente doppio) ai due associati promossi a livello nazionale Luigi Ingenito e Lorenzo Giuseppe Reali.

Il Premio “Idoneo Quiriconi” dedicato all’arbitro operante a livello sezionale maggiormente distintosi è andato ad Angelo Leonardo Puterio. Il Premio speciale del Presidente è andato al designatore Gabriele Poggi per l’enorme impegno profuso in tale ruolo con oltre 600 gare designate nel corso della stagione appena conclusa. Ci sono poi stati altri tre significativi riconoscimenti: sono stati infatti festeggiati Giuliano Lavagnini, Renzo Masini e Fabrizio Toninelli per aver raggiunto i 50 anni di permanenza nell’Associazione nella quale e per la quale si sono dimostrati personaggi fondamentali in ruoli e compiti diversi, ma sempre con importantissimi livelli professionali e qualitativi.

Il successo globale degli arbitri piombinesi nella stagione non è però limitato a quanto sopra descritto; basti dire che nel corso della stagione le promozioni in ambito regionale sono state ben undici tra cui due in Eccellenza e due nel campionato di Promozione.

Il gruppo di ragazze e ragazzi è unito e fortemente applicato; la dirigenza si dimostra convinta nella qualità dei propri associati e con la speranza che si arricchisca di nuovi talenti sui quali è pronta a lavorare a capo chino.

 

In copertina la foto di gruppo degli arbitri piombinesi

Nella fotogallery:

Luigi Ingenito premiato da Riccardo Camiciottoli;

Lorenzo Giuseppe Reali premiato da Mirko Mangialardi;

Leonardo Angelo Puterio premiato da Riccardo Bianchi;

Gabriele Poggi premiato dal presidente Riccardo Pucini;

Renzo Masini premiato da Riccardo Camiciottoli;

Giuliano Lavagnini premiato da Riccardo Bianchi;

Fabrizio Toninelli premiato da Mirko Mangialardi.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri