Le impressioni dei neo fischietti: perchè sostenere il Corso Arbitri

Le impressioni dei neo fischietti: perchè sostenere il Corso Arbitri

Sezione di Pistoia

“Benvenuti nella nostra Associazione. Frequentate la Sezione, fate gruppo, ma soprattutto divertitevi. Quello che state iniziando è un importante percorso di crescita”: sono queste le parole con cui il Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Toscana, Tiziano Reni, ha accolto i nuovi fischietti della Sezione di Pistoia. Quattordici ragazzi e ragazze di età compresa tra i 15 e i 21 anni che nelle prossime settimane, quando riprenderanno i campionati scenderanno in campo e daranno il loro personale “fischio d’inizio” a questa entusiasmante avventura che è l’arbitraggio. Sono due i neo immessi che hanno usufruito del Doppio Tesseramento arbitro-calciatore, qualifica che permetterà loro di dirigere partite nei gironi nei quali non è presente la propria società. “I miei compagni di squadra volevano sapere cosa facessi al corso. Spesso mi chiedevano spiegazioni su episodi. È stata una bella sorpresa”: così uno dei due nuovi arrivati sull’esperienza intrapresa.

C’è chi ha iniziato per curiosità: “Volevo conoscere veramente le regole di questo gioco”; chi dopo l’incontro nelle scuole con gli associati pistoiesi: “Mi ha sempre affascinato la figura dell’arbitro e quando siete venuti a parlare mi avete convinto a provare”; qualcuno invece è stato spinto dai compagni di classe e chi un fischietto in famiglia lo aveva già. Storie e motivazioni diverse che si intrecciano verso un’unica, grande direzione: la passione per il calcio.

L’esame si è svolto nella serata di martedì nei locali sezionali ed è stato tenuto da Reni e dai Componenti toscani Milco Petrioli e Mirko Mangialardi, alla presenza dei “padroni di casa”: il Presidente Sezionale Massimo Doni e i due Vice Presidenti Marco Tasselli e Guido Bertozzi. Con loro c’era anche chi ha tenuto le lezioni di questo Corso Arbitri Nazionale, vale a dire Guido Iacopetti e Roberto Meraviglia, rispettivamente fischietto e assistente in CAN D, insieme ad Alessandro Niccolai, Giovanni Gallà, Andrea Ballotti e Riccardo Spinelli, associati impegnati nell’Organico di Eccellenza. Corso che, dopo lo svolgimento forzato in modalità telematica dello scorso anno, ha ritrovato aperte le porte della sede di via del Chiassone, così come ritrovata è stata l’attività di reclutamento portata avanti nelle scuole della città con il coinvolgimento dei due arbitri della CAN pistoiesi, Massimiliano Irrati e Francesco Meraviglia, insieme al fischietto della CAN C Alberto Fiero.

I nuovi arrivati saranno presentati ufficialmente alla Sezione durante la prossima riunione tecnica, in programma il prossimo giovedì. Occasione in cui potranno assaporare un po’ della vita sezionale, in attesa di fare quell’esordio sul terreno di gioco tanto desiderato quanto guadagnato.

Questi i nomi dei quattordici fischietti: Aida Pavoni, Antonio Pacilio, Benedetta Del Carlo, Claudio Rossomandi, Davide Giampà, Filippo Serpentoni, Gabriele Russo, Giovanni Lenzini, Giulia Cioffi, Giulio Sgaramella, Lorenzo Pagliarella, Margherita Fondi, Matteo Sensi, Stefano Baldassari.

In copertina la foto di gruppo.

 

In fotogallery:

1-2-3. Alcuni momenti durante lo svolgimento dei quiz tecnici

4. La Commissione d’esame con Petrioli in primo piano, Mangialardi al centro e Reni

5. Un momento della prova orale con Doni all’ascolto

6. Reni e Doni con i due nuovi arbitri-calciatori

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri