LE SEZIONI DI MANTOVA, CHIARI, CREMA E CREMONA RIPRENDONO LA STAGIONE CON UN RADUNO CONGIUNTO

LE SEZIONI DI MANTOVA, CHIARI, CREMA E CREMONA RIPRENDONO LA STAGIONE CON UN RADUNO CONGIUNTO

Sezioni di Mantova, Chiari, Crema e Cremona.

Le attività dell’Organo Tecnico Sezionale sono ripartite con il Raduno Intersezionale di Metà Stagione, tenutosi lo scorso 7 gennaio a Rivarolo Mantovano (MN), che ha visto coinvolti gli associati selezionabili in forza alle Sezioni di Mantova, Chiari, Crema e Cremona.

La prima fase si è svolta sul campo, dove i ragazzi, sotto una pioggia battente, hanno svolto il test SDS, dimostrando voglia di mettersi in gioco. I lavori sono stati coordinati dal preparatore atletico Matteo Pippa, insieme ai designatori sezionali.

La giornata è proseguita con la visita del Vicepresidente Nazionale Alberto Zaroli; questo il suo intervento: “Ci sono grandi raduni nazionali che riempiono di orgoglio e raduni intersezionali che restituiscono entusiasmo e fiducia: percorrere le strade tra le campagne cremonesi e mantovane è come fare un tuffo rigenerante nella normalità più bella”.

Prima di terminare il proprio intervento Zaroli ha aggiunto: “Sappiamo di chiedere molto, vi dobbiamo solamente dire grazie: sappiamo che la vita è fatta di priorità; non può essere l’arbitraggio l’unico obiettivo. Grazie per quello che fate e che ci date, avete dimostrato di sopportare impegni e richieste con responsabilità”.

Dopo il pranzo, i lavori si sono spostati nell’adiacente sala comunale: prima dei consueti quiz tecnici, ci sono stati i saluti dei Presidenti delle Sezioni di Mantova, Chiari e Crema: Renato Riccio, Marco Vanoli, Annunziato Scopelliti; insieme al Vicepresidente di Cremona, Massimiliano Arcaini.

Tanta anche la tenica, partendo dalle analisi di Vanoli sul senso tattico da tenere in campo per avere sempre una corretta proximity da poter valutare al meglio gli episodi. Il pomeriggio è proseguito con l’intervento dell’ex arbitro di Serie D Federico Olmi Zippilli, che si è concentrato sull’impostazione della gara, per creare accettazione da parte delle squadre. I lavori in aula sono terminati con l’intervento di Scopelliti, focalizzato sull’intensità dei falli di gioco e sul corretto provvedimento disciplinare da adottare.

In chiusura, Renato Riccio ha ringraziato i presenti per la partecipazione, con un plauso agli organizzatori dell’evento: “Oggi abbiamo organizzato, dopo molto tempo, un bellissimo incontro tra quattro Sezioni che hanno dimostrato di migliorarsi. Andate a casa stasera avendo appreso qualcosa in più rispetto a quando siete arrivati stamattina.

In conclusione, l’intervento di Arcaini: “Voglio lasciarvi con 3 parole: curiosità, allenamento, non solo atletico, ma anche mentale e fame di raggiungere un obiettivo in questo girone di ritorno”.

 

 

 

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri