“L’esperienza arbitrale accompagni la vostra quotidianità”, gli stimoli di Orsato agli associati moliternesi

“L’esperienza arbitrale accompagni la vostra quotidianità”, gli stimoli di Orsato agli associati moliternesi

Sezione di Moliterno

"Scommettete su voi stessi e abbiate il coraggio di decidere". E’ uno dei messaggi che Daniele Orsato ha trasmesso agli associati della Sezione di Moliterno lo scorso 17 maggio, nel corso di una lezione svolta presso il Cineteatro Pino. Una grande occasione di crescita per gli arbitri del posto, soprattutto per gli entusiasti giovani alle prime armi.

I fischietti moliternesi hanno avuto innanzitutto, nel pomeriggio, presso il polo sezionale, il piacere in allenamento di essere diretti dall’internazionale di Schio. Daniele ha poi visitato la sede della Sezione di Moliterno, prima del trasferimento alla location dove programmata l’attesa riunione tecnica.

Ad aprire l'incontro è stato il Presidente sezionale, Federico Votta, il quale ha presentato l'ospite alla platea ed ha ringraziato della presenza dei vari ospiti, tra i quali l'arbitro internazionale Maria Marotta della Sezione di Sapri, i Componenti del Comitato Regionale degli arbitri lucani, il Presidente Emilio Fittipaldi della FIGC Basilicata e i vari Presidenti delle sezioni limitrofe. “Una serata storica per la nostra Sezione – ha detto Votta - al culmine di un’altra Stagione che ci ha visti incitare i nostri ragazzi a essere determinanti e perseveranti, proprio come Daniele Orsato, che grazie a queste peculiarità è arrivato a essere internazionale. Averlo qui con noi questa sera, a stimolare dal vivo i nostri ragazzi, è pertanto per noi un motivo d’orgoglio e grande privilegio”.

L'accoglienza del gradito ospite è proseguita nelle parole del Sindaco di Moliterno, nonché associato, Antonio Rubino, che ha ricordato quanto sia importante vivere l'AIA per i valori e gli insegnamenti che trasmette; questa la sua chiosa finale: “Dovete ogni giorno, con onestà intellettuale, avere contezza dei vostri errori e farne tesoro, perché gli errori fanno crescere e vi aiutano a fare grandi cose. Sognate la Serie A".

Il saluto del Comitato Regionale degli arbitri della Basilicata è stato portato dal Presidente Michele Calabrese, che insieme al Presidente Fittipaldi hanno ribadito la collaborazione che c'è stata durante questa Stagione è reso noto un dato molto rincuorante, che fa onore alla Basilicata calcistica: durante i campionati nessun arbitro è stato aggredito.

"Sono venuto a Moliterno per raccontarvi qual è l'unica strada per poter arrivare a realizzare i vostri sogni". Con queste parole Daniele Orsato ha esordito nel gremito Cineteatro Pino: “Se dovessi convincere qualcuno a fare l'arbitro gli direi ciò che ha portato a me questa esperienza: sono diventato caratterialmente più forte, decido nella vita di tutti i giorni senza paura di sbagliare, anche se ciò può capitare; di certo non capita a chi non prende decisioni".

Daniele è riuscito a trasmettere la determinazione nel raggiungere il proprio obiettivo: "Mi ero prefissato a 16 anni, quando mi sono iscritto al Corso Arbitri, di arrivare in Serie A. Dopo 13 anni ci sono arrivato. Il consiglio che mi sento di darvi, pertanto, è quello che non dovete farvi dire da nessuno ciò che potete o non potete fare. Piuttosto, traguardo dopo traguardo, proteggete il vostro sogno!".

La lezione motivazionale è proseguita tenendo sempre come leitmotiv la voglia di sacrificarsi e di scommettere su sé stessi, non senza l’immancabile passione che deve accompagnare il percorso che Orsato definisce "esperienza arbitrale, non una carriera; ciò perché deve viaggiare parallela alle cose importanti della vita, quali la famiglia, il lavoro e lo studio".

L’ospite ha sottolineato a più riprese l’importanza della Sezione per la formazione e il perfezionamento tecnico, grazie anche al confronto con i colleghi più esperti.  

L'incontro è terminato con una sorpresa per l’associato Giuseppe Ielpo, figura importante della Sezione di Moliterno, il quale ha ricevuto dall’internazionale di Schio e dal Presidente Votta un'onorificenza per i suoi 50 anni di tessera.

 

In copertina Federico Votta mentre presenta gli ospiti dell’evento.

In gallery:

- Daniele Orsato che guida l’allenamento degli arbitri moliternesi.

- Altro scatto durante l’allenamento guidato dall’internazionale di Schio.

- Immagine di gruppo, con Michele Calabrese e Federico Votta rispettivamente alla destra e alla sinistra di Orsato.

-  La platea.

- Federico Votta consegna un omaggio all’ospite.

- Consegna di Votta e Orsato della Pergamena a Giuseppe Ielpo per i suoi 50 anni di tessera.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri