L’esperienza della CON PROF per il perfezionamento degli osservatori del beach soccer

L’esperienza della CON PROF per il perfezionamento degli osservatori del beach soccer

CON BS

“Stiamo lavorando in perfetta sinfonia con la CAN BS”. Nel corso del raduno CON BS in call di giovedì sera, il Responsabile Michele Conti ha rendicontato sulla preparazione dei propri osservatori in vista dell’imminente inizio del Campionato di calcio su sabbia. “Per garantire un metro di giudizio uniforme giorno per giorno stiamo analizzando gli stessi video degli arbitri, le valutazioni degli episodi tecnici sono quindi uguali a quelle espresse da Alfredo e Fabio”, ha continuato Conti, riferendosi al Responsabile CAN BS Alfredo Balconi e il suo Componente Fabio Polito, entrambi presenti alla videoconferenza. Sempre Conti ha rappresentato, tramite slide, i criteri valutativi degli osservatori, ha continuato l’aggiornamento sulle Regole del beach soccer e insieme al suo Componente Gabriele Scuccimarra ha moderato la video analisi svolta.  

L’ospite principale della serata è stato il Responsabile della CON PROF Luigi Stella, partecipazione la sua, rientrata nell’ambito degli incontri con tutti i Responsabili delle CON, introdotte dall’AIA a luglio con la storica riforma per garantire massima libertà di espressione dei voti e terzietà agli osservatori. L’incontro con Stella è seguito a quello del Responsabile CON DIL, Stefano Calabrese, dello scorso 14 aprile, e ha proceduto quello di maggio con il Responsabile CON 5 Francesco Peroni. Obiettivo di questi confronti trasmettere l’esperienza già maturata in questa Stagione delle Commissioni del calcio e del futsal al beach soccer, il cui inizio del Campionato è invece imminente.

La disquisizione di Luigi Stella ha colto nel segno: “Siamo molto orgogliosi di questo lavoro. Abbiamo inculcato un cambio di mentalità e dato più valore alla figura dell’osservatore arbitrale, che oggi ha una centralità importante. Addirittura chi va a visionare in Serie A ha anche gli auricolari, come se fosse un Organo Tecnico. Al contempo – ha continuato Stella – abbiamo provato a soffocare l’io un po’ troppo ipertrofico di qualcuno dei nostri OA”.

Ha poi illustrato alcuni dati dell’incidenza sulle valutazioni con la nuova mentalità, che ha tra i fini principali di allargare la scala di voti, quindi avere graduatorie valutative degli arbitri più attendibili.

Il Responsabile della CON PROF si è infine così rivolto direttamente agli osservatori del beach soccer: “Noi dobbiamo badare al presente svolgendo bene il nostro compito e non costruire gli osservatori di domani, a differenza delle CAN che invece costruiscono gli arbitri del futuro”.

Alfredo Balconi nel suo intervento ha invece detto dell’incremento del proprio organico grazie al Corso di Selezione svolte di recente e ha citato gli impegni del breve periodo: “Riparte innanzitutto l’attività internazionale, con la Champions League del BS, l’Euro Winners Cup, che vedrà impegnati in Portogallo i nostri internazionali Saverio Bottalico, Moreno Longo e Fiammetta Susanna. La CAN BS designerà anche due amichevoli della Nazionale, mentre per quanto concerne i primi impegni stagionali ufficiali ci sarà da designare la finale di Supercoppa italiana, che andrà di scena il prossimo 2 giugno a Pescara”. Il Responsabile della CAN BS ha concluso rammentando la copertura mediatica di Sky delle gare del calcio su sabbia, un valore aggiunto del Campionato.     

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri