Lezione dell’assistente internazionale Alberto Tegoni: “Sempre umili per arrivare in alto”

Lezione dell’assistente internazionale Alberto Tegoni: “Sempre umili per arrivare in alto”

Sezione di Castellammare di Stabia

Nell’ambito delle lezioni tecniche nelle sezioni con relatori gli associati inquadrati negli Organi Tecnici Nazionali, gli arbitri di Castellammare di Stabia, nella serata del 22 marzo, hanno ospitato l’assistente internazionale Alberto Tegoni.

A fare gli onori di casa è stato, come da prassi, il Presidente di Sezione Giuseppe Scarica.

Dopo una breve presentazione personale e il racconto di qualche aneddoto legato agli albori della sua carriera arbitrale, l’assistente della Sezione di Milano ha interloquito con i tanti giovani fischietti su svariate argomentazioni tecniche, ponendo in risalto che per migliorarsi è opportuno conoscersi bene. Quindi gli sproni, soprattutto ai ragazzi alle prime armi, a rivedere le proprie partite qualora ce ne fosse la possibilità: “Risulta un’ottima ‘terapia’ studiarsi e provare a farsi guidare dalle stesse emozioni vissute in campo in specifici frangenti”.

Si è poi parlato di quanto sia importante per un arbitro avere equilibrio sia nella vita sia sul terreno di gioco, raccomandando che non bisogna esaltarsi quando gli eventi vanno per il verso giusto, ma nemmeno deprimersi quando tutto gira male. “L’umiltà è uno dei valori principali per arrivare in alto”, ha chiosato l’ospite.

Tegoni si è congedato dalla platea spiegando il suo personale concetto dell’ “allenare la fortuna”, più a portata di mano quando c’è una preparazione costante sotto tutti gli aspetti.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri