Luca Banti: “ Le decisioni sbagliate sono la base per migliorare”

Luca Banti: “ Le decisioni sbagliate sono la base per migliorare”

Sezione di Matera

“Essere arbitro è per sempre”. E’ uno dei messaggi che Luca Banti, Video Match Officials della Commissione Arbitri Nazionale, ha rivolto in video call, lo scorso 18 marzo, agli arbitri della Sezione AIA ‘Gaetano Pomarici’ di Matera. Il relatore è stato introdotto dal Presidente Sezionale Cosimo Contini, che nella presentazione ha evidenziato la sua brillante carriera da internazionale e oggi da ormai esperto VMO.

La visita è rientrata nel tour delle sezioni degli arbitri della CAN e degli Organi Tecnici Nazionali, programmate per sorteggio dal Comitato Nazionale dell’AIA a inizio Stagione.       

Presenti nella platea virtuale, tra gli altri, il Presidente del Comitato Regionale Arbitri Basilicata Michele Calabrese, che ha dato anche lui il benvenuto all’ospite della Sezione di Livorno, e gli altri presidenti delle sezioni lucane.

Banti ha iniziato la lezione con un intervento motivazionale: “Essere arbitro è vivere un viaggio, lungo o corto non importa, che ti porta a raggiungere la propria Serie A, immaginata come la cima di una montagna. Non ci sono formule prestabilite per arrivare sulla vetta, ma ci sono delle tappe che ognuno deve affrontare e superare”.

Successivamente ha parlato del suo ruolo e le decisioni che è tenuto a prendere per quanto riguarda il suo ruolo di VMO in una partita, dimostrando come il VAR sia importante nel calcio di oggi. Di seguito ha analizzato delle situazioni di gioco, inerenti la Regola 12 ‘Falli e scorrettezze’, coinvolgendo la platea in maniera interattiva e sviscerando dubbi e perplessità dei ragazzi.

Concludendo, l’ospite ha rivolto un pensiero ai fischietti più giovani dicendo che “per prendere le decisioni giuste in campo, con serenità, bisogna partire da quelle sbagliate che saranno la base per poter migliorare, e quelle giuste saranno il premio per l’impegno profuso”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri