LUCA MASSIMI IN VISITA A PIOMBINO: “IMPARATE DAGLI ERRORI”

LUCA MASSIMI IN VISITA A PIOMBINO: “IMPARATE DAGLI ERRORI”

Sezione di Piombino

Si è svolta la visita nella Sezione di Piombino dell’arbitro in forza alla Commissione Nazionale A e B Luca Massimi di Termoli: dopo essersi allenato nel pomeriggio con alcuni degli arbitri regionali e sezionali presso il locale polo di allenamento, Luca ha intrattenuto la nutrita platea dei colleghi piombinesi (parte in presenza e altri online) con una propria lezione basata sugli aspetti pregnanti dell’attività a partire dal significato dell’essere arbitro. Sono apparsi illuminanti i criteri decisionali rispetto alla qualità delle nostre scelte in campo sull’enorme quantità di situazioni grigie rispetto alle quali ogni arbitro è chiamato ad esporsi e alla loro metamorfosi al variare agonistico e col passare del tempo all’interno di una stessa gara.

Massimi ha poi insistito particolarmente sull’importanza della preparazione atletica, aspetto sempre più fondamentale per poter ben figurare in un calcio quanto mai veloce e tatticamente impegnativo senza per altro sottostimare tutto quanto a esso collegato, ovvero gli allenamenti, la voglia di correre e l’alimentazione.

Sfruttando alcuni filmati relativi a sue prestazioni, Massimi ha dimostrato quanto possa essere di vitale importanza la collaborazione di tutta la squadra dei collaboratori. Tutti operano per ottenere il massimo dagli Osservatori e dagli Organi Tecnici, ma ciò non potrà mai avvenire in assenza di un rapporto intrinsecamente legato tra tutti i componenti della squadra relativamente alle rispettive competenze e ai valori umani che devono sostenerne l’unità degli scopi e l’ottimizzazione delle prestazioni. 

Nei rapporti di collaborazione inciderà in maniera pesante il livello di concentrazione dei vari componenti che presenta livelli di difficoltà diversi tra ruolo e ruolo, ma dal quale non è mai possibile declinare. “Immancabilmente – ha spiegato Massimi - saremo puniti dagli eventi non appena calerà anche di poco il livello di attenzione e concentrazione. Di fronte all’evidenza di uno o più nostri errori dovremo avere la capacità di voltare immediatamente pagina ricollegandoci immediatamente agli obiettivi che ci eravamo precedentemente dati. Quindi la nostra attività altro non è il completamento di decine di particolari nessuno dei quali trascurabile: conoscenze tecniche, sensibilità disciplinare, allenamenti, frequentazione del polo, gestione indisponibilità, insomma zero improvvisazioni. Ma ciò che più conta è dimostrarsi uomini onesti soprattutto, anche se molto difficile, con noi stessi; ciò ci aiuterà a non vivere di rimpianti.”

Alla fine dell'intervento dopo un forte applauso spontaneo dei presenti, il Presidente Sezionale Riccardo Pucini ha ringraziato Massimi per aver saputo toccare le corde giuste, ringraziandolo a nome del Consiglio Sezionale e di tutti gli associati.

In foto copertina Luca Massimi durante la riunione.

In fotogallery:

1: Un momento della riunione

2: la platea

3: al polo di allenamento con il Presidente Sezionale Pucini

4: Massimi insieme al Presidente Pucini

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri