MANUEL VOLPI AGLI ARBITRI NOVARESI: “SIATE ORGOGLIOSI DI QUELLO CHE FATE"

MANUEL VOLPI AGLI ARBITRI NOVARESI: “SIATE ORGOGLIOSI DI QUELLO CHE FATE

Sezione di Novara

Durante la corrente Stagione Sportiva 2023/2024, l’Ospite Nazionale sorteggiato per tenere una Riunione Tecnica presso la Sezione di Novara è stato Manuel Volpi, arbitro inquadrato nell’organico della Commissione Arbitri Nazionale di Serie A e B. Il fischietto della Sezione di Arezzo, che ha diretto più di settanta gare nella massima competizione nazionale e la serie cadetta, ha tenuto una lezione presso i locali sezionali in occasione dell’ultima Riunione Tecnica del mese di novembre.

Con più di settanta associati presenti, Volpi ha iniziato il suo intervento mettendo subito in chiaro le cose: “Questa sera non sono venuto né a fare chissà quali discorsi, né a parlare di tecnica; a quello pensano già i vostri maestri e i vostri Responsabili. Questa sera voglio parlare di cosa significa per me l’arbitraggio”. Dopo aver subito catturato l’attenzione dei presenti, l’arbitro aretino ha spostato il focus su tutti quelli che sono gli aspetti dell’essere arbitro, analizzando il ruolo nella sua interezza e intavolando un discorso a 360 gradi.

Portando la sua esperienza personale, ha raccontato i vari step del suo percorso partendo da quando, in giovane età, decise di lasciare il calcio giocato e di intraprendere un nuovo percorso, questa volta con il fischietto in mano. Questo “viaggio” lo porterà a raggiungere la massima categoria nazionale. “Per raggiungere dei risultati bisogna fare sacrifici”, ha spiegato Manuel, che, con un passato da operaio turnista, si è trovato a dover rinunciare agli studi, a togliere del tempo alla sua famiglia e ad allenarsi di notte o di prima mattina.

Dopo gli interessanti aneddoti relativi alle sue trasferte, Manuel ha esortato gli associati novaresi, in particolare i più giovani, a sentirsi orgogliosi di essere arbitri e di entrare in Sezione: “La nostra Associazione è una delle poche realtà, se non l’unica, a mettere a disposizione delle persone che si dedicano in maniera completamente gratuita ed incondizionata a voi e alla vostra formazione”.

L’ospite ha poi voluto chiudere in bellezza, mostrando una fotografia che ritraeva uno dei suoi maestri: “Chiedete sempre consigli ai più esperti, che siano essi Organi Tecnici o arbitri di Terza Categoria. Tutti i consigli sono preziosi”.  Al termine di un intervento approfondito e molto apprezzato, Manuel ha ricordato come ancora sia riconoscente a chi ha contribuito a renderlo l’arbitro e l’uomo che è oggi: “Non dimenticatevi mai di chi vi dedica del tempo e si mette a vostra completa disposizione. Dovete esserne grati e riconoscenti”.

Dopo un omaggio del Presidente Andrea Riccardi, l’ospite nazionale ha quindi congedato la platea rivolgendo il proprio in bocca al lupo a tutti i presenti.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri