MARCENARO e IMPERIALE: “NON PERDETE MAI DI VISTA I VOSTRI OBIETTIVI”

MARCENARO e IMPERIALE: “NON PERDETE MAI DI VISTA I VOSTRI OBIETTIVI”

Sezione di Genova

“L’impresa eccezionale è essere normali”. Questo è il messaggio principale che gli arbitri genovesi   hanno recepito in occasione delle due Riunioni Tecniche organizzate dalla Sezione di Genova presso i propri locali.

Nella prima serata l’evento ha avuto come relatore Matteo Marcenaro, arbitro della Commissione Nazionale di Serie A e B, che ha spronato i ragazzi dell’organico sezionale: “Pur di mettervi in mostra non dovete fare quello che non è necessario, ma dovete pensare a fare quotidianamente il vostro lavoro per arrivare a raggiungere il vostro obiettivo. Ricordate che dovete impegnarvi non solo per i calciatori, ma soprattutto per voi stessi”.

Nella seconda serata, la riunione è stata tenuta dall’assistente della CAN Davide Imperiale, che ha improntato l’incontro sul filo conduttore che ha caratterizzato la sua carriera, ovvero la lettera S. “S” come “Sezione”, un gruppo di atleti, ma soprattutto di amici con cui crescere; “S” come “Sudore”, per poter arrivare a scalare la “piramide” del successo bisogna allenarsi tanto; “S” come “Sacrificio”, quello che bisogna fare per scalare ogni vetta; “S” come “Serenità”, perché non bisogna mai dimenticare che si scende in campo soprattutto per divertirsi e, infine, “S” come “Soddisfazione”, in quanto è bellissimo raggiungere certi obiettivi e poterli festeggiare insieme alle persone più care.

Alle serate hanno partecipato, oltre a tutti gli arbitri dell’organico OTS, assistenti e osservatori del Comitato Regionale e degli Organi Tecnici Nazionali, anche l’Osservatore della CON PRO Massimo Serena, che ha ricevuto le congratulazioni e i complimenti da parte di tutti gli amici co-sezionali per il suo esordio in Serie A.

A chiudere le due riunioni è intervenuto il Presidente Roberto Romeo, che ha ringraziato tutti gli associati genovesi per l’impegno profuso e i grandi risultati ottenuti nel corso della Stagione Sportiva. In seguito, ha esposto i progetti per la prossima: “Da ogni crisi se ne esce più forti. Dopo il brutto periodo causato dalla pandemia nel quale abbiamo dovuto sospendere ogni attività, finalmente in questa Stagione appena conclusa siamo riusciti a ripartire e a raggiungere traguardi importanti. Non dobbiamo fermarci proprio ora, dobbiamo continuare a lavorare per far crescere sempre di più i giovani arbitri all’interno della nostra famiglia”.

 

In copertina l’arbitro della CAN Matteo Marcenaro con il Presidente Roberto Romeo.

In gallery:

1. L’Assistente della CAN Davide Imperiale;

2. L’arbitro della CAN Matteo Marcenaro;

3. Il Presidente Roberto Romeo;

4. Alcuni dei ragazzi presenti alle riunioni.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri