Maurizio Mariani a Oristano: “Siate da esempio. Le persone riconoscono la vostra figura e le vostre capacità”

Maurizio Mariani a Oristano: “Siate da esempio. Le persone riconoscono la vostra figura e le vostre capacità”

Sezione di Oristano

Quella di mercoledì 7 febbraio non è stata una giornata come le altre per la Sezione AIA di Oristano, che ha ospitato l’arbitro internazionale Maurizio Mariani.

Appartenente alla Sezione di Aprilia, Mariani è in forza alla Commissione Arbitri Nazionale Serie A e B dal 2015, è arbitro FIFA dal 2019 e negli ultimi anni ha diretto tante partite all’estero sia in Champions League e nelle altre competizioni europee che in altri campionati professionistici, come ad esempio quello greco o emiratino.

Nel primo pomeriggio, l’arbitro apriliano ha svolto una seduta di allenamento presso il Centro di Formazione Federale “Tino Carta” di Sa Rodia (OR), che ha visto grande partecipazione da parte degli associati oristanesi di tutti gli organici. Ma questa è stata soltanto la prima tappa di una serata molto intensa, vissuta tra campo e sala riunioni.

Dopo una breve pausa, infatti, la Sezione si è spostata presso la sala conferenze dell’Hotel Mistral II, che ha fatto registrare il tutto esaurito. Per l’occasione sono accorsi associati da tutta la regione. Tra questi, l’arbitro in forza alla CAN Giuseppe Collu, il Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Sardegna, Roberto Branciforte, i Componenti del CRA Sardegna Roberto Mulas e Walter Mameli, nonché diversi Presidenti delle Sezioni sarde.

Mariani ha tenuto una riunione motivazionale, ripercorrendo i momenti salienti della sua splendida carriera e mettendo in luce l’importanza dell’allenamento e della preparazione: “Un buon arbitro arriva preparato e si presenta bene perché non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione”.

L’arbitro internazionale si è soffermato anche sulla passione che ci spinge a scendere in campo ogni settimana e che accomuna tutti i protagonisti di una partita di calcio, dai calciatori fino al custode dell’impianto. Come diceva Stefano Farina, la passione è uno degli elementi imprescindibili dell’arbitraggio, che va in parallelo con la sofferenza dal momento che “il successo non è fortuna ma è il frutto della non rinuncia e del sapersi rialzare dopo ogni caduta”.

In seguito, Mariani ha posto l'accento sul fattore “coraggio”: un arbitro ha tante responsabilità in campo e fuori e capirle ci rende più consapevoli come arbitri e, soprattutto, come persone. “Siate da esempio. Le persone riconoscono la vostra figura e le vostre capacità”, ha aggiunto l’ospite nazionale.

Al termine della serata, il Presidente Sezionale Riccardo Loi ha consegnato, in segno di ringraziamento, due piccoli omaggi a Mariani: un piatto in ceramica, simbolo della città di Oristano, e una maglia da allenamento della Sezione.

 

In copertina, Maurizio Mariani e gli associati oristanesi.

In gallery:

1-5: alcuni scatti dell’allenamento;

6: la platea gremita;

7-10: alcuni momenti della riunione tecnica di Mariani.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri