Motivazioni, tecnica e team work, lezione dell’assistente CAN Roberto Avalos

Motivazioni, tecnica e team work, lezione dell’assistente CAN Roberto Avalos

Sezione di Palermo

Nell’ambito del tour delle sezioni degli associati di vertice, programmato dal Comitato Nazionale dell’AIA, lo scorso 25 marzo è stato ospite della Sezione di Palermo l’assistente di Serie A Roberto Avalos. L'evento è stato aperto dal Presidente Marcello Terzo, che ha introdotto il relatore alla platea, composta da circa 150 associati, attraverso un video che ha ripercorso tutte le tappe più importanti della sua carriera. Dopo un breve saluto da parte dell'arbitro palermitano della massima serie, Rosario Abisso, la riunione tecnica è entrata nel vivo.

Diversi sono stati gli argomenti trattati da Avalos, che ha iniziato con una parte motivazionale, per poi passare al tecnico e al team work, “oggi più che mai fondamentale perché negli anni il calcio è divenuto sempre più veloce”, ha precisato il relatore, che ha proseguito risaltando l’importanza della preparazione atletica.

Spazio, infine, alle domande ed al confronto con i giovani arbitri, che grazie alle esaurienti risposte dell’assistente di Serie A, hanno arricchito loro il bagaglio tecnico e incrementato soprattutto la loro carica motivazionale.

Il giorno dopo Robert e la sua compagna, accompagnati dal Presidente di Sezione, hanno visitato bellezze turistiche e monumenti di Palermo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri