Nuovo incontro per illustrare l'Erasmus Arbitrale. Faverani: "Importanti opportunità di crescita"

Nuovo incontro per illustrare l'Erasmus Arbitrale. Faverani:

Sezione di Voghera

Venerdì 12 Gennaio 2024 si è svolta presso la Sezione AIA di Voghera la Riunione Tecnica Obbligatoria avente ospite il Componente della Commissione Erasmus Arbitrali e Rapporti internazionali, Renato Faverani della Sezione di Lodi.

Renato, ex Assistente Arbitrale Internazionale che vanta anche la prestigiosa direzione della finale dei mondiali di calcio FIFA del 2014 tra Argentina e Germania, ha cominciato la riunione parlando della recente esperienza di “Erasmus Arbitrale” al quale l’AIA ha partecipato quest’estate durante l’Ibercup svoltasi in Portogallo insieme a 50 ragazzi provenienti da tutte le Sezioni d’Italia.

Visionando i filmati e i dati relativi al progetto, Faverani ha mostrato ai ragazzi le numerose opportunità relative al progetto di Erasmus Arbitrale: infatti gli arbitri selezionati avranno l’occasione di poter dirigere gare all’interno di tornei all’estero svolti dai settori giovanili di squadre blasonate a livello internazionale, coadiuvando o coadiuvati da colleghi provenienti da tutta Europa.

Questa iniziativa altamente formativa ha lo scopo di migliorare aspetti importantissimi nella vita dei ragazzi dentro e fuori dal terreno di giuoco, come lo sviluppo di un’efficace collaborazione e comunicazione all’interno di un gruppo di lavoro, il potenziamento dell’utilizzo della lingua inglese e la crescita personale all’interno di un contesto e nazione totalmente nuovi.

Successivamente, ha parlato degli aspetti tecnici relativi al senso tattico, posizionamento e spostamento sul terreno di giuoco, visionando alcuni interessanti filmati  e confrontandosi rispetto all’esperienza finora maturata dai ragazzi della Sezione.

A conclusione della riunione, ha rivolto un messaggio ai giovani presenti nella Sezione: “L’AIA ha come obiettivo primario la formazione dei propri arbitri tramite importanti opportunità di crescita che alla vostra età possono essere cruciali per qualsiasi scelta che farete nella vostra vita. Si diventa dei grandi Arbitri sapendo fare tesoro di ogni dettaglio e imparando a trasmetterlo in campo nella maniera più semplice ed efficace possibile”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri