Ostia Lido riparte con entusiasmo

Ostia Lido riparte con entusiasmo

Sezione di Ostia Lido

Con la fine di settembre è arrivato il raduno precampionato dell’Organo Tecnico della Sezione AIA di Ostia Lido, pronta a ripartire dopo la pausa estiva per garantire il miglior servizio possibile ai campionati giovanili. In un’unica giornata ricca di impegni, la squadra arbitrale guidata nei lavori dal responsabile sezionale per il calcio a 11, Giorgio Chilelli, ha gettato le basi per la Stagione a venire, riassaporando il contatto con il terreno di gioco e ripercorrendo le principali direttive.

I lavori si sono aperti presso il Centro Sportivo Aldobrandini di Ostia Antica (RM), dove si sono svolti i test atletici sotto il coordinamento del referente atletico sezionale Massimo Chiesa, supportato ad alcuni ragazzi degli organici nazionali e regionali. A seguire, è stata la volta di una lezione sul terreno di gioco su posizionamenti e spostamento tenuta da Chilelli.

Nel frattempo, gli osservatori arbitrali, guidati dal Presidente Sezionale Paolo Ricci, hanno svolto una riunione tecnica introduttiva alla presenza del Componente del Comitato Regionale Arbitri del Lazio e responsabile degli osservatori regionali, Simone Innocenzi, e la collaborazione dell’associato ostiense Emiliano Zanni.

Nel primo pomeriggio anche gli arbitri, di ritorno dalle fatiche atletiche, si sono aggregati agli osservatori nei locali sezionali, dove il Componente del Settore Tecnico Arbitrale Antonio Di Blasio, confermato nel ruolo di coordinatore delle attività sezionali del calcio a 11, ha illustrato le novità regolamentari introdotte dalla Circolare n.1.

La riunione è quindi entrata nel vivo con l’intervento del Vicepresidente del CRA Lazio Cristiano Partuini, che ha dato il benvenuto ai nuovi associati commentando le recenti modifiche al Regolamento del Giuoco del Calcio con l’ausilio di numerosi filmati. “Non possiamo fare a meno della conoscenza del regolamento – ha affermato Partuini – perché è l’unico strumento che ci consente di non fare errori gravi e guadagnare credibilità nei confronti dei calciatori”.

A seguire, gli associati hanno svolto i quiz regolamentari e ricevuto da Chilelli le principali direttive sui comportamenti da adottare dentro e fuori dal terreno di gioco e sull’organizzazione delle designazioni arbitrali. Ha poi preso la parola il Componente del CRA Lazio e responsabile degli arbitri di Prima Categoria, Daniele Stazi, che ha incoraggiato gli arbitri a coltivare i propri sogni, piccoli o grandi che siano.

In chiusura di raduno, il segretario Giovambattista Verdecchia ha consegnato le nuove divise agli associati, ricordando loro di essere sempre orgogliosi quando vestono il logo dell’AIA.

 

In copertina, un momento dei test atletici.

In gallery:

1 - L’intervento di Partuini;

2 - Di Blasio illustra la Circolare n.1.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri