Presentato anche a Lodi e Crema il progetto Erasmus Arbitrale

Presentato anche a Lodi e Crema il progetto Erasmus Arbitrale

Sezione di Lodi e Crema

“Questa sera diamo il benvenuto a Renato Faverani, ospite in casa propria, per scoprire quelle che sono le opportunità che l’Erasmus Arbitrale sta offrendo a tanti giovani arbitri in tutta Italia. Annunziato Scopelliti, Presidente della Sezione di Crema, ed io abbiamo fortemente voluto condividere questa serata per far conoscere al maggior numero di nostri associati questa che riteniamo essere un’occasione di crescita e per rendere ancora più profondo attraverso il reciproco scambio questo tipo di incontro".

Con queste parole il Presidente della Sezione di Lodi, Andrea Boninella, ha aperto la serata in cui la propria Sezione e quella di Crema si sono incontrate per parlare di Erasmus Arbitrale insieme a Renato Faverani, Componente della Commissione di studio per l’Erasmus Arbitrale ed i Rapporti Internazionali.

Una novità accolta con grande entusiasmo da tutte le Sezioni italiane nella scorsa Stagione Sportiva e che quest’anno si amplia con l’istituzione di una Commissione di studio specifica guidata da Christian Bellè con il contributo del lodigiano Faverani.

Illustrando quali sono gli scopi principali della neonata Commissione, Faverani ha detto: “Il progetto sportivo culturale avviato dall’AIA si prefigge di far incontrare ragazzi e ragazze differenti per lingua, cultura e sensibilità, ma accomunati dalla conoscenza del Regolamento del giuoco del calcio e dalla passione per l’arbitraggio - aggiungendo - Un progetto che sposa in pieno una delle mission principali dell’AIA: la crescita e la formazione di tutti i giovani non solo sotto l’aspetto sportivo, ma anche sotto quello umano”.

Faverani ha mostrato anche diverse immagini e video delle esperienze vissute dagli associati che hanno potuto partecipare al progetto nella scorsa Stagione. In un secondo momento, illustrando il calendario degli appuntamenti in programma quest’anno, ha elencato gli eventi a cui i giovani possono fare richiesta di partecipare. Eventi dedicati non solo agli arbitri, ma allargati anche agli osservatori arbitrali, con occasioni pensate anche per loro.

La seconda parte della serata è stata arricchita da un momento tecnico di spessore con la condivisione di clip commentate da Faverani e un feedback continuo con la numerosa platea, quasi 140 gli associati presenti alla riunione tecnica, sinonimo di una serata ben riuscita.

In chiusura, le parole del Presidente Scopelliti: “Con Lodi ci unisce da sempre un forte legame e per noi è sempre un piacere condividere questi momenti. Stasera abbiamo avuto anche la possibilità di sentire argomenti tecnici di alto livello, portate tutto questo con voi sui campi".

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri