Presente anche l’AIA ai Campionati Europei di Futsal riservati ad atleti sordi

Presente anche l’AIA ai Campionati Europei di Futsal riservati ad atleti sordi

Commissione Arbitri Nazionale di Calcio a 5

Da giovedì 13 a sabato 22 ottobre, si sono svolti i Campionati Europei di Futsal riservati ad atleti sordi. Questa manifestazione sportiva, che è la più importante d’Europa, ha coinvolto 16 squadre maschili e 10 femminili, in rappresentanza di 20 nazioni, che si sono contese il titolo di Campione d’Europa. Le partite si sono svolte in contemporanea a Montesilvano, Città Sant’Angelo e Pescara.

La manifestazione è stata frutto di una perfetta sinergia e sintonia istituzionale tra l’Associazione Italiana Arbitri, la Divisione Calcio a 5 e la Lega Nazionale Dilettanti del Comitato Regionale dell’Abruzzo. L’AIA ha infatti designato un totale di 112 arbitri, 61 della Commissione Arbitri Nazionale di Calcio a 5 e 51 del CRA Abruzzo. Alla kermesse hanno preso parte anche 6 arbitri internazionali della UEFA.

Il Componente del Comitato Nazionale Luca Marconi in merito alla manifestazione: “A nome del Presidente dell’AIA Alfredo Trentalange e di tutto il Comitato Nazionale, attraverso il contributo dato al coronamento di un evento di livello internazionale, siamo onorati e orgogliosi di aver avuto la possibilità di esprimere i valori umani ed etici in cui la nuova governance dell’AIA crede fortemente. Noi dell’Associazione teniamo molto a questi valori, siamo una stessa famiglia legata dalla passione per il Futsal. Con i complimenti degli organizzatori - ha proseguito Marconi - in queste 126 partite, gli arbitri regionali e nazionali hanno dimostrato che l’Associazione, quando è chiamata a esprimere questi valori, risponde sempre presente”.

La CAN 5 nel corso della Stagione Sportiva designa infatti arbitri sia per il Campionato Italiano riservato ad atleti sordi sia per quello riservato ad atleti ciechi e ipovedenti. “La nostra Associazione, con il Presidente Alfredo Trentalange e tutto il Comitato Nazionale, crede molto nello sviluppo anche dei Campionati di Quarta Categoria. Questo evento ha arricchito il bagaglio umano e tecnico di noi Dirigenti nonché degli arbitri in organico alla CAN 5” ha affermato il Responsabile della Commissione Arbitri Nazionale di Calcio a 5 Franco Falvo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri