Raduno di Metà Campionato del Settore Tecnico. Affinito e Marconi: “Fate vostro il ruolo di formatori, avete il compito di costruire l’AIA del futuro”

Raduno di Metà Campionato del Settore Tecnico. Affinito e Marconi: “Fate vostro il ruolo di formatori, avete il compito di costruire l’AIA del futuro”

Settore Tecnico

Si apre per il Settore Tecnico dell’Associazione Italiana Arbitri, presso il Best Western Plus Tower Hotel di Bologna, il raduno di Metà Campionato che vede interessati tutti i Componenti dei moduli formativi. Sotto la guida del proprio Responsabile Matteo Simone Trefoloni l’evento è iniziato in seduta comune tra i Componenti del Calcio a 11, del Futsal e del Beach Soccer. Dopo il proprio benvenuto ai presenti e il ringraziamento per la possibilità di organizzare un evento del genere, Trefoloni ha subito dichiarato la mission della due giorni: “Il lavoro che faremo sarà fondamentale da qui fino alla fine della Stagione Sportiva. Oggi prepareremo tutto quello che verrà trasmesso alle Sezioni, sarà un lavoro in cui cercheremo di fare uno step in più per cercare di alzare ancora una volta il livello”.

Presenti al raduno anche i due Componenti del Comitato Nazionale dell’AIA: Michele Affinito e Luca Marconi; che insieme al saluto da parte della Presidenza e di tutto il Comitato Nazionale dell’AIA, hanno voluto trasmettere anche il proprio messaggio. A partire da Marconi: “Essere qui è Responsabilità, perché essendo la più alta espressione dell’identità tecnica dell’Associazione avete il compito di costruire l’AIA del futuro e non potete che essere ringraziati per la vostra disponibilità nei confronti dei più giovani”. Messaggio a cui si è unito anche Affinito: “Fate vostro il ruolo del formatore, avendo bene in mente il modo giusto per farlo. Portate la vostra conoscenza, trasmettete con un metodo, prendete quello che assimilate in occasioni come queste e portatelo nelle Sezioni cercando di aggiungere qualcosa di vostro. Per questo non può che arrivarvi un ringraziamento da tutta l’AIA”.

I lavori sono così proseguiti separatamente tra le tre discipline, con i moduli del Calcio a 11 impegnati nell’approfondimento sulla lettura delle situazioni di “Stopping  a Promising Attack” (SPA) con il Vice Responsabile del Settore Tecnico, Gianluca Vuoto e il Responsabile del Modulo Formazione e Perfezionamento Tecnico C11, Gregorio Dall’Aglio;  i moduli del futsal nella preparazione degli OA Day Regionali con il Responsabile del Modulo Formazione e Perfezionamento Tecnico C5, Giovanni Cossu, e il Coordinatore del Programma Talent & Mentor UEFA per il C5, Domenico Guida. Lavoro specifico anche per il Beach Soccer, con il Responsabile BS del Modulo Formazione e Perfezionamento Tecnico, Nunzio Fiorenza, attraverso la spiegazione della nuova Circolare n. 1 per la Stagione Sportiva che avrà inizio tra poco e l’adeguamento del Regolamento alla circolare stessa.

Durante l’approfondimento per il futsal sul gioco del portiere, tocca al calcio a 11 preparare gli OA Day Regionali e Sezionali assieme ai Vice Responsabili del Settore Tecnico, Paolo Calcagno e Marco Landucci, e al Responsabile del Modulo Regolamento, Vincenzo Meli.

In serata la match analysis, fondamentale per creare l’uniformità interpretativa, con la visionatura collettiva di una gara e il rinnovo dell’appuntamento al mattino seguente per tutti i presenti per il secondo e ultimo giorno di raduno.

 

 

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri