Raduno metà Stagione futsal, Dobosz: “Siamo sulla strada giusta”

Raduno metà Stagione futsal, Dobosz: “Siamo sulla strada giusta”

CRA Lazio

Il futsal regionale e gli osservatori chiudono il tour dei Raduni di metà Stagione per il Comitato Regionale Arbitri del Lazio. Come per gli arbitri e gli assistenti, anche il futsal ha subìto lo stop degli incontri in presenza, che “sono più efficaci e permettono di mandare messaggi tecnici ancor più decisi”, così in apertura di raduno ha affermato l’Organo Tecnico Giancarlo Lombardi, al quale ha fatto eco il collega Daniele Di Resta: “Obiettivo di questi incontri, seppur in modalità a distanza, è ritornare sui terreni di gioco senza dubbi né incertezze”.

Grazie al supporto di Giuseppe Mannatrizio, Componente del Modulo Calcio a Cinque del Settore Tecnico e del Mentor per il futsal Mario Filippini, gli arbitri hanno operato una profonda analisi su falli di mano, DOGSO e SPA, con l’obiettivo anche di migliorare dalle proprie difficoltà, in vista dell’imminente ritorno in campo. Ciò che è emerso dal botta e risposta tra gli arbitri e i loro Responsabili è la necessità di costruire la prestazione su personalità e prevenzione: “Dalla conoscenza delle caratteristiche dei calciatori si riesce ad adottare un’ottima prevenzione contro le criticità della gara”, ha spiegato Lombardi.

“Abbiamo dovuto ripiegare sulla modalità di incontro online, sapete quanto è importante per noi il confronto diretto per una crescita del gruppo”: ha dichiarato il Presidente Giulio Dobosz aprendo il meeting di metà stagione degli osservatori. Dopo l’analisi delle risultanze dello “star-rating”, la riunione è proseguita con gli Organi Tecnici Mirko Benedetti e Simone Innocenzi, affiancati nell’analisi dal Vice Presidente D’Agostini e dai colleghi Claudio Pellegrini, Andrea Sorrentino e Daniele Viotti: al centro dell’incontro, un lavoro di confronto fra alcuni episodi di gara e il relativo report dell’osservatore.

Benedetti ed Innocenzi hanno condiviso con gli osservatori la propria soddisfazione per il lavoro svolto finora; ciononostante, hanno mantenuto ben chiaro che è solo con gli strumenti migliori che si rende un ottimo servizio, funzionale alla crescita degli arbitri: “Quando sottolineiamo l’errore, dobbiamo essere bravi nel trasmettere la criticità e nel lasciarla impressa, ed allo stesso modo dobbiamo avere il coraggio di attribuire il giusto premio all’arbitro che ha dimostrato il proprio valore”.

 

In copertina, un momento del raduno degli arbitri del calcio a 5

In fotogallery:

Il gruppo di arbitri del futsal e degli osservatori collegati al raduno;

Il Presidente CRA Giulio Dobosz;

Il Mentor Mario Filippini;

Il Componente del Settore Tecnico per il Calcio a 5 Giuseppe Mannatrizio;

I Componenti CRA Lazio Giancarlo Lombardi, Daniele Di Resta, Mirko Benedetti e Simone Innocenzi.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri