Raduno Precampionato CAN D, Pizzi: "Grandi aspettative riconoscono e richiedono lavoro di qualità"

Raduno Precampionato CAN D, Pizzi:

CAN D

Salutano gli assistenti neoimmessi in CAN D, pronti a scendere in campo per le prime fasi di Coppa Italia di Serie D, e arriva a Sportilia il secondo gruppo: così continua il Raduno Precampionato dell’Organico guidato dal Responsabile Alessandro Pizzi.

Per chi lascia la Casa estiva degli arbitri italiani le ultime direttive, prima della fotografia di gruppo nell'anfoteatro, sono quelle organizzative date dal Componente Simone Ponzalli e da Simone Micciulla della segreteria della CAN D.

Ad accogliere il secondo gruppo di assistenti, le parole di Pizzi: "Siamo soddisfatti di come la scorsa stagione sia andata, ma bisogna sempre fare meglio. Sotto il profilo dell'attenzione, del teamwork, della formazione tecnica. Questa Commissione sarà sempre al vostro fianco. Ci sono grandi aspettative sulla squadra della CAN D: a noi piacciono le aspettative alte, vuol dire che il lavoro che si sta facendo è di qualità e viene riconosciuto anche all'esterno".

Il Componente Mirko Zannier ha illustrato il lavoro di match analysis delle propire gare che viene offerto, sia ad arbitri che assistenti, come ulteriore opportunitàdi crescita: "Oggi gli strumenti a vostra disposizione sono davvero tanti, e quasi tutte le gare vengono trasmesse in diretta televisiva o streaming. Rivedervi aiuterà a mettere a frutto quanto emerso dalla visionatura, selezionando gli episodi più significativi e formativi da condividere con la Commissione. Ricordatevi che nessuno è alla ricerca dell’errore, ma di spunti di miglioramento che possa servire a tutti". 

La parte teorica sullo spostamento e sul posizionamento è stata affidata ai Componenti Massimilano Rosi e Simone Manzini: "Noi siamo sempre aperti al confronto: dovete chiarirvi i dubbi discutendo qui in aula" ha detto, "Spostamento e posizionamento adeguati danno maggior probabilità di corretta valutazione e, quindi, maggior credibilità", ha concluso Manzini prima di portare sui campi Gabetto e Scirea gli assistenti divisi in quattro gruppi per un'esercitazione pratica di quanto appreso.

Al Settore Tecnico, presente con i Vice Responsabili Renato Faverani e Gianluca Vuoto, il compito di eseguire il quiz regolamentare e spiegare la Circolare 1 di questa Stagione, e anche di condurre i lavori di gruppo focalizzati sull'analisi di filmati sulle famiglie del Fuorigioco.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri