Raduno Precampionato CON DIL, Carlo Pacifici parla agli osservatori: “Avete tra le mani un patrimonio straordinario. Fondamentali per la crescita dei nostri arbitri e assistenti”

Raduno Precampionato CON DIL, Carlo Pacifici parla agli osservatori: “Avete tra le mani un patrimonio straordinario. Fondamentali per la crescita dei nostri arbitri e assistenti”

CON DIL

Al via i lavori della CON DIL presso la sede del Grand Hotel Elite, nuova casa degli arbitri a Cascia, meta turistica nel cuore dell’Umbria tra le più rilevanti del Centro Italia.

Il Responsabile della Commissione Luca Gaggero ha accolto il primo turno di Osservatori insieme ai Componenti Antonino Alesi, Gianluca Baciga, Donato Caldarulo, Valerio Caroleo, Luca Cavanna, Nazzareno Ceccarelli, Carmelo Ciccone, Massimo Costa, Giorgio Dapra’, Lorenzo De Robertis, Roberto Gandini, Silvio Gemignani, Alessandro Masini, Nicola Saia, Maurizio Sassu, Gianni Tagliani e Marco Visigalli.

Dopo il riconoscimento degli ospiti organizzato dai Componenti della Segreteria Enrico Ciuffa e Vittorio Filabozzi e la verifica del visus da parte della Componente del Modulo Bio-Medico Claudia Scalise, il Presidente dell’AIA Carlo Pacifici ha aperto i lavori della CON DIL interrogando la platea “Quale contributo stiamo dando per la crescita dei nostri arbitri? La Serie D è l’ultimo baluardo del calcio nostalgico dove non esistono supporti tecnologici. Il contatto visivo tra arbitri e assistenti è necessario, la tempestività dell’intervento ancora fondamentale” quindi ha proseguito “Avete tra le mani un patrimonio straordinario di ragazzi nati nelle sezioni, cresciuti nei Comitati Regionali e ora, nell’organico CAN D, alla ricerca di un sorriso, un atteggiamento costruttivo e non di una fredda lista di errori. Avete il ruolo importantissimo di essere utili alla formazione dei nostri ragazzi.”

Luca Gaggero ha quindi preso la parola: “Questa è una Commissione formata da colleghi che hanno fatto esperienza diretta sul campo, diretto dei Comitati Regionali, e adesso sono qui per supportare il vostro operato. Siete tra i 450 migliori Osservatori italiani e siete stati chiamati qui per fare delle scelte”.

Il Settore Tecnico Arbitrale, rappresentato dal Responsabile del Modulo Regolamento, Vincenzo Meli, ha illustrato le novità della Circolare 1 prima di dare inizio ai Test regolamentari e poi alla visione, valutazione e correzione dei Videoquiz.

La serata si è conclusa con la visione e l’analisi di una gara per l’allineamento valutativo degli osservatori.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri