RefereeRUN, a Roma la tappa conclusiva. Chafiqi e Zaetta sono i campioni assoluti

RefereeRUN, a Roma la tappa conclusiva. Chafiqi e Zaetta sono i campioni assoluti

Commissione Eventi

“Voi siete la miglior gioventù”: non potevano definirsi meglio i 258 associati che hanno dato vita al successo dell’ultima tappa della RefereeRUN, il Campionato di corsa degli arbitri. L’evento rappresenta un momento di promozione dell’Associazione e dei Corsi Arbitro, e la tappa romana è stata dedicata a Stefano Mattera, Presidente della Sezione di Roma 1 prematuramente scomparso lo scorso settembre. “Stefano, che amava tanto la sua gioventù di arbitri, sarebbe stato orgoglioso di assistere a così tanta passione al di fuori dei terreni di gioco e di rappresentare la sua Sezione in una cornice così suggestiva come i Fori Imperiali”: così hanno affermato Eva e Matteo Mattera, moglie e figlio del compianto Stefano.

A far loro da eco durante la premiazione il Componente del Comitato Nazionale Carlo Pacifici, animo da corridore e voce dell’AIA e del Presidente Trentalange – da sempre vicino a questi eventi: “Non poteva finire meglio la stagione della RefereeRun nella cornice stupenda del Colosseo e nel nome di un Presidente che ci ha lasciato troppo presto. Grazie a tutti di cuore: organizzatori, Sezioni, ragazzi e ragazze che hanno partecipato a tutte le tappe contraddistinte sempre da grande gioia, impegno e passione, caratteristiche importanti e fondamentali per la nostra Associazione”.

Teatro naturale della manifestazione i Fori Imperiali, con lo stand AIA allestito da Alessandro Paone, Responsabile della Commissione Eventi AIA con il supporto delle Sezioni di Roma 1 e Roma 2 e del CRA Lazio, presenti rispettivamente con i Vice Presidenti Mirko Ventrone e Valeriano Cristini, il Presidente Domenico Trombetta e il Presidente Giulio Dobosz.

 

La tappa, come di consuetudine, si è svolta all’interno della WeRunRome grazie al prezioso supporto del Responsabile Atleticom Camillo Franchi Scarselli e con AIL – Associazione Italiana per la lotta alle Leucemie come charity partner, si è svolta con la gara sui 10km, affiancata da una corsa sui 5km non competitiva. Inoltre, con la tappa romana si è data forma definitiva alla classifica generale: Ahmed Chafiqi della Sezione di Terni ed Emanuela Zaetta della Sezione di Belluno si sono laureati campioni nazionali su oltre 1000 partecipanti alla competizione a tappe.

 

I partecipanti erano divisi in quattro categorie: maschile under 30, maschile 30-44, maschile over 45 e femminile. Di seguito i podi relativi ad ogni categoria:

 

Maschile Under 30

1 - Ahmed Chafiqi – Sezione di Terni;

2 - Antonio Elia – Sezione di Ostia Lido;

3 - Luigi Conte – Sezione di Ciampino.

 

Maschile 30-44

1 – Tommaso Falco - Sezione di Frattamaggiore;

2 – Giovanni Cascavilla – Sezione di Molfetta;

3 – Alberto Priamo – Sezione di Roma 1.

 

Maschile Over 45

1 - Alessio Schiavio - Sezione di Terni;

2 – Francesco Tortora - Sezione di Roma 1;

3 – Cristiano Giovagnoli – Sezione di Roma 1;

 

Femminile

1 - Emanuela Zaetta - Sezione di Belluno;

2 – Stefania Cedraro – Sezione di Bergamo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri