Ripreso il Memorial ‘Agosto – Mandarini’, vince la Sezione di Reggio Calabria

Ripreso il Memorial ‘Agosto – Mandarini’, vince la Sezione di Reggio Calabria

Sezione di Paola

Con la vittoria di misura della squadra della Sezione di Reggio Calabria nella gara di finale, contro una motivata e mai doma formazione di Palermo, si è conclusa ieri la 14^ edizione del Memorial ‘Andrea Mandarini – Gianluca Agosto’, organizzata da uno staff di associati paolani guidati dall’arbitro di Serie C Federico Longo. Dopo due anni di stop causa emergenza sanitaria è dunque ripresa la rinomata competizione di calcio riservata a soli arbitri. Dodici le Sezioni partecipanti, provenienti da ogni parte d’Italia: Paola, Lodi, Reggio Calabria, Catania, Moliterno, Taranto, Palermo, Ercolano, Napoli, Molfetta, Potenza e Castellammare di Stabia.

La manifestazione, alla cui cerimonia di premiazione hanno preso parte il Componente Nazionale Nicola Cavaccini e il Presidente Regionale Franco Longo, è stata occasione per vivere un week end all’insegna dello stare insieme, fare nuove amicizie e rinsaldare vecchi rapporti, commemorando allo stesso tempo Gianluca Agosto e Andrea Mandarini, due giovani arbitri paolani scomparsi il 4 giugno del 2002 e il 17 gennaio 2006.

Il primo giorno, venerdì 17 giugno, è stato quello dell’arrivo delle squadre in una nota struttura ricettiva di Paola e della disputa delle prime gare della fase eliminatoria a gironi negli stadi della città di San Francesco e San Lucido. L’indomani si sono disputate le rimanenti partite e composto il quadro dell’eliminazione diretta. Due giorni intensi di calcio, a tempi ridotti le gare, con sprazzi di buon gioco, alternato ad altri momenti ricreativi, come le visite nella città di Paola, qualche ora in riva al mare e la solita cena di gala del sabato sera.

Domenica la giornata conclusiva, nello stadio di Paola, che ha dapprima ospitato le due semifinali. Poi la finale tra Palermo e Reggio Calabria, diretta dall’arbitro di Serie C Ermes Cavaliere,  dove al culmine di un match abbastanza equilibrato, l’hanno spuntata per 1 – 0 gli ‘arbitri calciatori’ della Sezione della città dello stretto.

A seguire la cerimonia di premiazione, dove non sono mancati i messaggi di ringraziamento dei familiari di Andrea e Gianluca ai tanti partecipanti.    

Il Presidente CRA Franco Longo ha così commentato la riuscita dell’evento: “Quasi 400 nostri associati si sono ritrovati a Paola per divertirsi e stare insieme dopo due anni di stop forzato, grazie all’impeccabile organizzazione della Sezione di Paola. Tutti si sono comportati bene, vivendo questo avventura con il giusto spirito di aggregazione, indipendentemente dal risultato. Un ringraziamento a tutti, in particolare a quelli venuti da più lontano”.                  

Questo invece l’intervento del Componente Nazionale Nicola Cavaccini: “Oggi si ricordano due giovani arbitri, rimasti nel cuore nostro, che insieme non commemoravamo da due anni causa pandemia. Questa manifestazione è pertanto importante anche perché segna un'altra tappa verso la normalità. E’ stato davvero emozionante vedere tanti nostri associati giocare e divertirsi, obiettivo principale di ogni arbitro, oltre a quello di raggiungere il massimo traguardo possibile e inseguire i propri sogni”.        

Infine il commento del Presidente sezionale Marco Maiorano: “Il nostro Memorial ha rappresentato un punto di partenza importantissimo, perché l’AIA non è solo arbitrare le partite, ma è soprattutto associazione, stare insieme, divertirsi, coinvolgendo, quante più persone possibili e incardinando i valori dello spirito associativo che ci contraddistinguono. Ci ha fatto molto piacere che le altre sezioni abbiano accolto il nostro invito, alle cui squadre abbiamo garantito, con la formula del torneo, mezza giornata senza giocare – ha concluso Maiorano - al fine di godere dei confort del villaggio ospitante, di andare a mare e di visitare le bellezze della nostra città”.      

La cerimonia è proseguita con le premiazioni di rito. I riconoscimenti sono stati assegnati ad Antonio Miglionico (Sezione di Paola – Miglior giovane), Annibale Bentivoglio (Sezione di Reggio Calabria – Capocannoniere), Luigi Catanoso (Sezione di Reggio Calabria – Miglior portiere), Giuseppe Mucera (Sezione di Palermo – Miglior giocatore). Poi i premi alle sezioni: Moliterno (Simpatia), Catania (Fair Play), Palermo (Secondo posto), Reggio Calabria (Primo posto).         

In conclusione l’immancabile lancio verso il cielo di palloncini bianchi e celesti, a raggiungere simbolicamente i compianti Andrea e Gianluca.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri