Roberto Rosetti ai Presidenti di Sezione italiani: "Quando si trovano talenti bisogna avere la forza di lanciarli"

Roberto Rosetti ai Presidenti di Sezione italiani:

Nell’ambito della seconda giornata dell’Assemblea Organizzativa e Tecnica dei Presidenti di Sezione è intervenuto, con un video collegamento in diretta, anche Roberto Rosetti (UEFA Chief Refereeing Officer).

Essere entrato per la prima volta nella mia Sezione (Torino) mi ha cambiato la vita” ha detto Rosetti, che poi ha parlato dei progetti arbitrali Uefa, con la UEFA Refereeing Campaign 2023/24, ed ha analizzato i problemi di reclutamento presenti in diverse realtà europee. “In questo la possibilità del Doppio Tesseramento, lanciata non solo in Italia ma anche in altri Paesi – ha aggiunto – è importante perché fornisce inizialmente la possibilità di giocare ed arbitrare allo stesso tempo, per poi scegliere successivamente”.

Ci sono arbitri italiani di qualità che stanno crescendo – ha concluso Rosetti – Rocchi sta facendo un grande lavoro, scoprendo arbitri interessanti. Quando si trovano talenti bisogna avere la forza di lanciarli, perché avere una vision è fondamentale per capire quello che dovrà essere tra qualche anno. I Presidenti di Sezione devono essere ringraziati, perché quello che fanno ha un valore importantissimo, non solo sotto il profilo sportivo, ma sociale”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri