Scambio intersezionale tra le Sezioni di Ravenna e Biella: la gioia degli arbitri ravennati

Scambio intersezionale tra le Sezioni di Ravenna e Biella: la gioia degli arbitri ravennati

Sezione di Ravenna

Dall’8 al 10 marzo si è svolta la prima fase dello scambio arbitrale che ha coinvolto le Sezioni AIA di Ravenna e Biella. Tre giorni all’insegna del divertimento, del lavoro e soprattutto dell’apprendimento che hanno portato i giovani associati a crescere sia dal punto di vista arbitrale che umano.

A recarsi in Piemonte sono stati gli arbitri dell’Organo Tecnico Sezionale ravennate Giacomo Montalti, Alessandra Melloni, Davide Andreghetti e Cristian Randi, accompagnati dal Responsabile della Commissione Osservatori Nazionale per il Beach Soccer Michele Conti, dal Presidente Alessandro Beltrami e dal designatore sezionale Marco Reggiani.

I ragazzi, dopo aver arbitrato in terra piemontese, sono rientrati entusiasti. “Sono stati tre giorni stupendi. La Sezione di Biella è piccola ma molto calorosa, sono tutti gentili e disponibili. Anche in campo sia i dirigenti che i calciatori sono stati più che accoglienti e molto educati. Mi sono divertita molto e auguro a tutti di vivere un’emozione del genere perché si tratta di un’esperienza unica che ti fa vedere l’arbitraggio anche da altre prospettive”, ha affermato Alessandra Melloni.

Mi ritengo molto fortunato ad essere stato tra i primi ad aver avuto l’opportunità di fare questa esperienza. La partita è stata magnifica e le società, appena hanno saputo che fossi di Ravenna, sono state ancora più accoglienti del solito”, ha aggiunto Davide Andreghetti, giovanissimo arbitro che è entrato a far parte dell’AIA lo scorso novembre.

Anche Giacomo è rimasto molto soddisfatto: “Mi sono divertito molto. L’arbitraggio non l’ho trovato particolarmente diverso rispetto ai campi romagnoli, anche se in realtà l’accoglienza mi è sembrata migliore. È stata una bellissima esperienza che rifarei anche domani”.

Infine Cristian Randi, anch’egli arbitro da pochi mesi, ha espresso grande soddisfazione per questa esperienza che gli ha permetto di dirigere una gara fuori regione:  “Sono stati tutti gentili e disponibili, non ho ricevuto proteste nemmeno dopo aver concesso un rigore”.

Queste, invece, le parole di Michele Conti, promotore del progetto: “L’attesa della partita faceva trasparire nei ragazzi la tensione che si è poi trasformata in energia positiva. Ottime le loro prestazioni in campo, a maggior ragione se si considera che sono stati visionati per la prima volta da osservatori di un’altra regione”. “Molto interessante anche la riunione sulle trattenute tenuta venerdì sera dall’osservatore arbitrale della Commissione Osservatori Nazionale Dilettanti Angela Megna – ha aggiunto il Responsabile della CON BS –. È stato un progetto sicuramente positivo per aumentare lo spirito di gruppo e le qualità tecniche dei partecipanti. Per noi accompagnatori è stato un weekend che ci ha permesso di conoscere ed apprezzare una realtà sezionale lontana da noi, guidata dall’appassionato Presidente Matteo Tombrizi, supportato da una squadra di altissimo livello”.

Oltre ad Angela Megna erano presenti alla riunione tecnica anche Davide Zappalà, associato e Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Biella, il Delegato FIGC di Biella Giulio Lanza, e l'osservatore arbitrale della CON 5 Mario Melloni.  

L’ottima riuscita del progetto è stata sottolineata anche dal Presidente Sezionale Beltrami: “Ringraziamo di cuore tutta la Sezione di Biella, il Presidente Sezionale Matteo Tombrizi, il Presidente del Comitato Regionale Arbitri del Piemonte-Valle d’Aosta Fabrizio Malacart, il Componente del Comitato Nazionale dell’AIA Andrea Mazzaferro e l’arbitro internazionale Chiara Perona per la calorosa accoglienza dimostrata, con la certezza di poter fare altrettanto per loro e per gli arbitri piemontesi quando verranno a Ravenna”.
 

In copertina, Tombrizi, Conti, Reggiani, Beltrami, Megna e Perona con gli arbitri ravennati a Biella.

In gallery:

1 - Beltrami e Tombrizi con gli arbitri ravennati;

2 - Tombrizi, Conti, Malacart, Mazzaferro, Zappalà e Lanza;

3 - Melloni, Tombrizi, Conti, Beltrami e Megna con gli arbitri ravennati.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri