Serata all’insegna del futsal con il Responsabile CAN 5 Èlite Angelo Galante

Serata all’insegna del futsal con il Responsabile CAN 5 Èlite Angelo Galante

Sezione di Marsala

Altra lezione di alto spessore tecnico per gli associati della Sezione di Marsala, che lo scorso 8 febbraio hanno avuto relatore Angelo Galante, Responsabile della Commissioni Arbitri Nazionale ‘Èlite’ per il Calcio a 5. Per l’occasione sono stati presenti associati di altre Sezioni AIA della Sicilia, tra cui i fischietti palermitani della CAN 5 Bartolo Burletti e Massimo Seminara; l’arbitro CAN 5 Marco Lupo; il Presidente della Sezione di Trapani Girolamo Poma; l’osservatore nazionale del calcio a 5 Angelo Genovese. Presenti anche i Componenti Regionali delegati al futsal Fabio De Pasquale e Antonella Figuccio, nonché l’ex Componente del Settore Tecnico dell’AIA Andrea Liga.

Dopo l’introduzione del Presidente sezionale Biagio Girlando, Angelo Galante ha subito iniziato la lezione, presentando il suo gruppo e precisando che “siamo l’unica nazione al mondo ad avere ben sette arbitri internazionali, frutto anche dell’attenzione che da qualche anno l’AIA ha riservato al calcio a 5, creando due commissioni arbitrali, una commissione per gli osservatori e un modulo specifico nel Settore Tecnico”.

Galante ha anche mostrato una parte della dettagliata attività tecnica che sta alla base della Stagione Sportiva, che vede l’intero organico nazionale riunirsi in cinque raduni di due o tre giorni; con riunioni online a cadenza quindicinale e vari incontri preliminari in occasione delle fasi finali di competizioni come la Coppa Italia maschile e femminile. Tutti momenti che permettono di testare la condizione fisica e la preparazione tecnica, tramite la visione e il commento di filmati degli episodi accaduti durante i campionati. “Noi della CAN 5 Èlite – ha continuato Galante – siamo gli allenatori dei nostri arbitri e in base al loro stato di forma scegliamo dove impegnarli e con che frequenza, tifando per loro quando scendono in campo”.

La riunione è continuata con la fruizione di video su alcune situazioni arbitrali commentate dall’ospite, coinvolgendo i giovani arbitri del calcio a 5 e anche gli arbitri del calcio ‘a 11’, creando connessioni e similitudini tra le due discipline.

Angelo Galante ha concluso l’importante serata tecnica motivando così i ragazzi: “Arbitrare vuol dire fare le cose semplici, ma bisogna essere preparati tecnicamente e atleticamente per essere credibili in ogni occasione”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri