Serata all’insegna del futsal con Nicola Gisondi della CAN 5 Élite

Serata all’insegna del futsal con Nicola Gisondi della CAN 5 Élite

Sezione di Chieti

“Nella vita non contano i passi che fai, né le scarpe che usi, ma le impronte che lasci”. E’ il messaggio che Nicola Gisondi della Sezione AIA di Molfetta, Componente della Commissione Arbitri Nazionale di calcio a 5 Élite, ha voluto regalare agli associati della Sezione di Chieti nel corso di una riunione svoltasi venerdì 17 novembre.

In apertura il Presidente sezionale Gianluca Rutolo ha presentato l’ospite raccontando la sua carriera arbitrale e dirigenziale.

Presa la parola Gisondi ha introdotto il mondo del futsal e della CAN 5 Élite, riuscendo a catturare l’attenzione anche di chi non ha grande conoscenza della disciplina. “Più si è preparati, più si è pronti nel momento in cui si verifica qualcosa di inaspettato, meno si sbaglia”. Sulla scia di questa frase si è passati all’analisi di video riguardanti falli di mano, SPA e DOGSO, che ha visto coinvolti attivamente gli arbitri di futsal, sia sezionali che regionali. 

Il relatore, in conclusione, ha voluto spronare i presenti ad essere sempre più attratti dalla passione dell’arbitraggio: “Nel momento in cui sei preparato, arbitrare diventa la cosa più facile del mondo”. L’ultimo pensiero è per la disciplina del futsal: “Una volta che te ne innamori è difficile separarsi da questo mondo”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri