Tecnica, comportamenti e motivazioni al raduno, arbitri pronti per i campionati

Tecnica, comportamenti e motivazioni al raduno, arbitri pronti per i campionati

Sezione di Pescara

“Forse non saremo vincitori, ma sicuramente saremo vincenti”. Così il Presidente della Sezione AIA di Pescara, Francesco Di Censo, ha aperto il raduno di inizio Stagione degli arbitri dell’Organo Tecnico Sezionale, che si è tenuto il 29 settembre presso l’Istituto ‘Di Marzio – Michetti’.

L’evento è stato arricchito dal saluto dell’arbitro Cristiano Ursini, appartenente alla Commissione Arbitri Nazionale di Serie C, che ha voluto raccontare la sua passione. Ursini ha invitato i ragazzi a dare il via a una sana competizione, intesa come modo di spronarsi vicendevolmente. Ha concluso esaudendo qualche curiosità dei presenti sul suo recente esordio in Serie C, che naturalmente ha gratificato la Sezione tutta.

Successivamente, gli arbitri di Eccellenza e Promozione Michele Ciannarella e Davide Troiani, hanno trattato la Circolare n.1, documento rilasciato dall’IFAB riguardante le novità apportate al regolamento per la nuova Stagione Sportiva. Sessione conclusa con lo svolgimento dei quiz regolamentari.

Parola quindi al Presidente Francesco Di Censo, che ha dato le disposizioni tecniche e disciplinari, ponendo particolare attenzione all’aspetto comportamentale, dentro e fuori dal campo. Una volta ribadita l’importanza della partecipazione alla vita associativa, con incluso partecipazione alle riunioni tecniche e assidua frequentazione del polo di allenamento, ha promosso il concetto di meritocrazia. “La Performance di un arbitro è un tutt’uno nel quale ogni aspetto interagisce funzionalmente con l’altro”, ha chiosato Di Censo.

L’evento si è concluso con una match analysis su aspetti tecnico – tattici, che ha visto diversi interventi dei giovani fischietti, guidati dagli arbitri regionali più esperti.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri