TECNICA E SPIRITO ASSOCIATIVO: INIZIA LA STAGIONE TRA LE DOLOMITI

TECNICA E SPIRITO ASSOCIATIVO: INIZIA LA STAGIONE TRA LE DOLOMITI

Sezione di Belluno

Nel pittoresco scenario montano di Vallesella di Cadore, la Sezione di Belluno ha svolto il raduno Precampionato che ha segnato l'inizio della nuova Stagione calcistica. Evento cruciale nell'affinare le abilità di arbitri e osservatori, rafforzare il senso di comunità e prepararli alle sfide che li attendono sui campi da calcio.

Un'atmosfera ispiratrice è stata creata dalle Dolomiti che circondano Vallesella di Cadore: questa connessione con l'ambiente naturale ha sottolineato l'importanza di lavorare in armonia con il proprio ambiente, un parallelismo significativo per gli arbitri che devono prendere decisioni importanti in campo. Le maestose montagne e la bellezza della natura hanno fornito lo sfondo perfetto per questo raduno, promosso e organizzato anche grazie al grande aiuto e al generoso spirito collaborativo del Consigliere Regionale della FIGC Veneto Maurizio Giacomelli.

Il raduno è iniziato con i test atletici per gli arbitri sotto la guida del Referente Andrea Dal Col e una riunione formativa per gli osservatori arbitrali diretta dall’osservatore David Sepanto.  Gli ufficiali di gara e gli osservatori hanno successivamente avuto l'opportunità di perfezionare le loro abilità tecniche, discutere sugli spostamenti all’interno del rettangolo di gioco e gestire situazioni di gara più complesse. Questa intensa preparazione è stata fondamentale per garantire che gli arbitri fossero pronti ad affrontare le sfide della nuova Stagione.

Solidarietà e senso di appartenenza hanno caratterizzato questo raduno anche grazie all’intervento del Presidente della LND regionale Giuseppe Ruzza che ha invitato arbitri e osservatori a mettersi in gioco: “Non dovete avere paura di sbagliare”.

Nel pomeriggio il raduno è continuato nella sala polifunzionale di Calalzo di Cadore: qui l’augurio di una buona Stagione da parte del delegato provinciale della FIGC Orazio Zanin e il rinnovato sostegno al movimento arbitrale da parte del Vicepresidente regionale della FIGC Patrick Pitton: “La Federazione è con voi, ogni forma di violenza verrà condannata, noi ci siamo e ci saremo”. Il Componente del Settore Tecnico Simone Schiavo ha quindi esposto le novità regolamentari indicate nella Circolare n. 1 e, in seguito, gli associati bellunesi sono stati messi alla prova con i relativi quiz tecnici.

L’intervento del Componente del Comitato Regionale Veneto Federico Modesto ha sottolineato l’importanza del ruolo dell’arbitro: “L’arbitro che vogliamo diventare è attento ai dettagli, non cerca l’ordinario, ma l’ottimo. Non accontentatevi dell’ordinario”. In conclusione, l’Organo Tecnico Sezionale Alessandro Stasi ha esposto un breve riassunto con i numeri e i momenti salienti della scorsa Stagione, ricordando debutti e traguardi importanti della Sezione bellunese.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri