Tre giorni di raduno per l’organico di arbitri al completo, tra calcio e futsal

Tre giorni di raduno per l’organico di arbitri al completo, tra calcio e futsal

CRA Puglia

Si è conclusa con il raduno del futsal la intensa tre giorni di raduno del Comitato Regionale Arbitri della Puglia, iniziata il 9 settembre.

Agli ordini della squadra guidata da Nicola Favia, gli arbitri di Prima Categoria, Promozione ed Eccellenza, dopo l’appendice dei test atletici, si sono ritrovati a Castellaneta Marina per segnare la ripartenza della nuova Stagione Sportiva.

I ragazzi hanno mostrato un adeguato stato di forma sia sotto il profilo tecnico che atletico, come confermato dalla rappresentanza del Settore tecnico dell’AIA intervenuta: il Responsabile del Modulo Formazione Mimmo Celi e i Componenti Antonio Ruggiero e Angelo Cappelli.

Molteplici gli spunti di riflessione offerti durante le varie relazioni, esposte dalla Vicepresidente, Lucia Abruzzese, e dai Componenti Vito Albanese, Tommaso Regina, Fabio Natilla, Gianluca Palazzo, Riccardo Panarese e Michele D’Iasio, con l’attenta regia organizzativa di Carmen Piccolo e del Segretario Michele Sirago.

Con i Componenti Luca Rutigliano e Luca Caracozzi, ben supportati dal Componente del Settore Tecnico Arrigo D’Alessandro, si è invece conclusa la full immersion con gli arbitri di calcio a 5.

Il raduno è stato impreziosito con la partecipazione del Componente Nazionale dell’AIA Nicola Cavaccini, ormai di casa in terra pugliese. Invero la presenza di Cavaccini è stata un confronto continuo, un lavoro sinergico con il Comitato e il Settore Tecnico, che si sono ben integrati nello svolgimento dei lavori, cui hanno preso parte i presidenti delle otto sezioni pugliesi.

Il tavolo conclusivo dei lavori ha visto la partecipazione del Presidente FIGC Puglia, Vito Tisci, il cui intervento è stato pregno di viva soddisfazione per l’attività svolta la scorsa Stagione e fortemente stimolante verso il lavoro che si avvia. Con lui il Presidente regionale dell’Assoallenatori, Mimmo Ranieri, del Settore Giovanile Puglia, Antonio Quarto, del Dipartimento LND, Luigi Barbiero, del Giudice Sportivo, Mario Pinto e del Componente della Commissione di Disciplina Nazionale AIA, Gilberto Mercuri.

“Possiamo ritenerci soddisfatti di questo punto di partenza. La viva partecipazione dei ragazzi, la loro compostezza e senso del dovere ci lascia ben sperare per una Stagione che si prefigura aperta e combattuta. Da parte nostra ce la metteremo tutta affinché la Puglia proponga sempre arbitri all’altezza della situazione, senza tradire i sogni di questi ragazzi, quei sogni che Daniele De Santis e Antonello Giordano hanno purtroppo lasciato a metà”, ha concluso il Presidente CRA Nicola Favia.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri