Tutela legale degli arbitri, incontro con Vincenzo d’Amore

Tutela legale degli arbitri, incontro con Vincenzo d’Amore

Sezione di Ariano Irpino

Per avere una piena conoscenza delle procedure regolamentate dall’AIA che vanno seguite quando un direttore di gara in campo è vittima di episodi di violenza, la Sezione di Ariano Irpino, nella giornata di venerdì 7 gennaio, ha ospitato il Referente Regionale della Commissioni Esperti Legali Vincenzo D’Amore, della Sezione di Nocera Inferiore. A causa dell’emergenza sanitaria, la riunione è stata svolta in videoconferenza.

Ha aperto i lavori il Presidente Sezionale Francesco Grasso, che dopo la presentazione di rito ha lasciato la parola all’avvocato D’Amore, il quale ha subito presentato e portato i saluti della Commissione Nazionale Esperti Legali e ne ha illustrato le proprie funzioni fondamentali: offrire consulenza ed assistenza legale gratuita per tutti gli associati vittime di violenza, aiutare l’associato ad ottenere un risarcimento danni se durante la direzione di una gara danneggiassero il suo veicolo ed attivare l’assicurazione sugli infortuni arbitrali nel caso un arbitro si infortunasse sempre durante una gara.

D’Amore ha poi espresso in numeri il buon lavoro che la sua Commissione sta svolgendo grazie alle istanze presentate da chi ha subito violenza durante lo svolgimento dell’attività. L’ospite ha poi esortato i ragazzi ad una adeguata e veritiera refertazione dell’episodio, per sanzionare in modo appropriato i facinorosi. “Non abbiate paura di denunciare atti di violenza, perché l’Associazione vi è vicina e grazie alla Commissione Esperti Legali vi garantisce ampia protezione legale, soprattutto gratuita” - ha dichiarato D’Amore. A riprova di quanto asserito, l’AIA, lo scorso dicembre, ha presentato alla Camera, per tramite di alcuni Deputati, un Disegno di Legge per inasprire le pene per chi commette violenza sugli arbitri e per sensibilizzare ancor di più l’argomento, nella 19° giornata di Serie A è stato esposto su tutti i campi di gioco lo striscione “Rosso a chi tocca”.

A concludere l’incontro è stato il Presidente Grasso, il quale ha sollecitato i suoi associati a denunciare qualsiasi atto di violenza: “Io vi sono e vi sarò sempre vicino come vi è vicina l’Associazione grazie all’ottimo lavoro che svolge la Commissione Esperti Legali. perché chiunque prova a ledere il nostro senso di dignità con un atto violenza deve senza ombra di dubbio essere punito”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri