Una questione “di classe”: 38 nuovi arbitri sui campi della Gallura

Una questione “di classe”: 38 nuovi arbitri sui campi della Gallura

Sezione di Olbia

Lo scorso 14 dicembre, 29 alunni delle classi seconda, terza, quarta e quinta del liceo scientifico ad indirizzo sportivo “Bernardo Demuro” di Tempio Pausania (SS) hanno superato l’esame conclusivo del corso arbitri organizzato dalla Sezione AIA di Olbia in accordo con l’istituto gallurese.

Questi i nomi dei nuovi arbitri: Mario, Jacopo, Riccardo, Mattia, Pamela, Samuele, Ambra, Sofia, Cristiano, Nicolò, Simone, Francesco, Lorenzo, Tina, Michele Gabriele, Kiran, Fabrizio, Riccardo, Mattia, Luigi, Matteo, Asia, Gioele, Ilenia, Salvatore, Leonel, Gabriele, Fabio e Luana.

Il corso è stato indetto grazie all’accordo tra il Presidente Sezionale Serafino Ruoni e la Dirigente Scolastica Maria Ivana Franca, inserito nel progetto delle ore di PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) anche in virtù del protocollo di intesa siglato tra FIGC e Ministero dell’Istruzione e del Merito.

A partire dal mese di ottobre, con cadenza bisettimanale, gli aspiranti arbitri si sono trattenuti presso i locali scolastici per seguire le lezioni che hanno visto salire in cattedra lo stesso Ruoni, il vice presidente Antonio Giua, il segretario Andrea Virgili ed i componenti del Consiglio Direttivo Sezionale Henrique Masu Ruela e Federico Pintus.

Avere un arbitro di Serie A come docente ha sicuramente stimolato gli allievi, rimasti piacevolmente colpiti nel vedere come Giua fosse esattamente “uno di loro”: la domenica negli stadi della massima serie ed il martedì tra i banchi del liceo.

Terminate le lezioni, coadiuvati dal tutor della classe, il professor Pierpaolo Cecchini, i ragazzi e le ragazze del Liceo Demuro hanno affrontato serenamente l’esame sotto l’occhio vigile del Vice Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Sardegna, Paolo Armando Mulas, e del Componente regionale Massimo Casula, oltre che dei già citati docenti della Sezione.

Vinta la paura iniziale, la sessione è filata via agevolmente con i ragazzi che si sono cimentati nei quiz regolamentari e nel colloquio con la commissione esaminatrice. Al termine solo sorrisi, pacche sulle spalle e l’immancabile foto di classe, con l’augurio e la speranza che l’accordo con il Liceo Dettori possa rinnovarsi in futuro e che questa possa diventare una nuova fucina di giovani arbitri galluresi.

Quasi parallelamente, presso i locali sezionali, si è tenuto il corso arbitri tradizionale, conclusosi lo scorso 23 novembre con la sessione d’esami: con Simone, Leonardo, Samuele, Paolo, Emanuele, Khadoug, Riccardo, Pietro e Nicolò la Sezione di Olbia è così arrivata a 38 nuovi arbitri, pronti a fare il loro debutto sui campi della Gallura.

 

In copertina, foto di “classe” dei nuovi arbitri provenienti dal Liceo Demuro.

In gallery, i nuovi arbitri provenienti dal tradizionale corso arbitri sezionale.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri