Una terna femminile per la finale della Viareggio Women's Cup

Una terna femminile per la finale della Viareggio Women's Cup

CAN D

Una terna interamente femminile è scesa in campo questo pomeriggio per la finale della Viareggio Women's Cup. A contendersi il trofeo sono state le squdre Primavera del Milan e della Rappresentativa della Lega Nazionale Dilettanti.

La partita, disputata sul campo di Seravezza (Lu), è stata diretta dall’arbitro Anna Frazza (Sezione di Schio) coadiuvata dalle assistenti Alessia Cerrato (San Donà di Piave) e Laura Gasparini (Macerata). La finale, vista la sua importanza, è stata infatti delegata all’organico della CAN D.

Si è trattato di una partita dai ritmi intensi e buon livello di giuoco, risolta solo ai tiri di rigore, con la vittoria del Milan, dopo il pareggio di 1-1 al 90’ e di 2-2- al termine dei tempi supplementari. Ad assistere alla gara era presente il Responsabile della CAN D Alessandro Pizzi ed i Componenti della Commissione Valentina Finzi e Simone Ponzalli.

Soddisfazione per questa designazione, che sottolinea il livello raggiunto dal movimento arbitrale femminile, è stata espressa dal Vice Presidente dell'AIA Duccio Baglioni, da Katia Senesi responsabile del progetto Women Referee e da tutto il Comitato Nazionale, che si complimentano con la terna.

(nella foto la Commissione CAN D, presente alla partita, insieme alla terna arbitrale)

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Partner solidale

Copyrights © 2021-2024 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri