Un'altra vita salvata per il pronto intervento dell'arbitro

Un'altra vita salvata per il pronto intervento dell'arbitro

Sezione di Nichelino

Ieri, domenica 10 aprile, è stata un'altra giornata importante che ha riempito nuovamente d'orgoglio la Sezione AIA di Nichelino perché un’altra vita è stata salvata grazie al pronto intervento di un arbitro nichelinese.

Durante la gara di Allievi Provinciali Under 16 tra le squadre di Centrocampo e Mercadante, l’arbitro Luigi Risucci della Sezione di Nichelino è stato protagonista di una vicenda che avrebbe potuto avere un epilogo drammatico, ma che, invece, grazie al suo tempestivo intervento si è risolta nel migliore dei modi. Il direttore di gara infatti ha soccorso prontamente un calciatore che ha perso i sensi dopo un duro contrasto di gioco con un avversario.

Il ragazzo, dopo lo scontro testa contro testa con un altro giocatore, è caduto violentemente per terra perdendo i sensi e andando in crisi respiratoria. Il pronto intervento di Luigi, il quale ha da poco terminato il corso per prestare i primi aiuti in situazioni di emergenza, è stato determinante per la vita del giovane e gli ha permesso di riprendersi e di respirare autonomamente. Successivamente, soccorso dagli operatori sanitari giunti sul posto, il giovane calciatore ha poi trascorso la notte in ospedale sotto osservazione.

Luigi ha dedicato un pensiero personale all’episodio e ha augurato all’atleta una pronta guarigione: “Ieri è stato un giorno che nella sua drammaticità non potrò mai dimenticare. Ripenso senza sosta a quelle sequenze terribili, con la vita di un ragazzo appesa a un filo in cui pochi secondi possono fare la differenza. Non sono un eroe, semplicemente ieri qualcuno lassù ha voluto che fossi la persona giusta al momento giusto”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri