Valori dello sport: Il Premio Delli Guanti ai fischietti emergenti dell'Umbria

Valori dello sport: Il Premio Delli Guanti ai fischietti emergenti dell'Umbria

CRA Umbria

Ha avuto luogo a Marsciano, in provincia di Perugia, presso il Teatro della Concordia, la XXIX edizione del Premio Nestore, manifestazione organizzata dall’Associazione Nestore nel corso della quale vengono consegnati riconoscimenti a sportivi e associazioni sportive, locali e regionali, per i risultati ottenuti nell'anno precedente. Tra i riconoscimenti anche il premio “Delli Guanti”, Presidente della Sezione di Terni scomparso nel 2009, rivolto al mondo arbitrale che premia arbitri e assistenti emergenti di calcio a 11 e di calcio a 5. In questa edizione hanno ricevuto il premio Giorgia Rossi della Sezione di Perugia - miglior arbitro emergente di calcio a 11 -, Riccardo Panico di Foligno - miglior arbitro emergente di calcio a 5 -, Chiara Trotta della Sezione di Perugia e Gianluca Innocenzi della Sezione di Foligno - migliori Assistenti arbitrali emergenti-.

Ad accompagnarli sul palco Maria Sole Ferrieri Caputi, primo arbitro donna italiana ad aver arbitrato una gara di Coppa Italia con una squadra di Serie A, premiati dagli ospiti d’onore, il Vice Presidente Duccio Baglioni e i Componenti del Comitato Nazionale Katia Senesi e Luca Marconi e il Presidente del CRA Umbria Nicola Fraschetti.  “Un evento caro al mondo arbitrale sia per il ricordo di Franco Delli Guanti sia per l’attenzione mostrata ai nostri giovani - ha dichiarato il Presidente del CRA Fraschetti –, mi sento di rivolgere un ringraziamento oltre che all’organizzatore Angeleri dell’Associazione Nestore,  a tutti gli associati umbri, dai Presidenti di Sezione ai ragazzi dell’ultimo corso, per la resilienza mostrata in questi ultimi anni e per l’ottimo lavoro di squadra che ci ha permesso di eccellere nel prestare il nostro servizio alla FIGC.” Apprezzamenti da parte del Vice Presidente Baglioni per un evento che non si limita solo ai risultati raggiunti dagli atleti, ma celebra i più alti valori dello sport con storie emozionanti abbinata alla genuina ilarità dei piccoli sportivi. “Una manifestazione che dimostra – ha aggiunto Il componente Katia Senesi – la capacità delle donne di eccellere nello sport se si danno pari opportunità”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri