Venti giovanissimi arbitri nella trepida attesa dell’esordio sul campo

Venti giovanissimi arbitri nella trepida attesa dell’esordio sul campo

Sezione di Marsala

Claudio Carrara, 14 anni appena compiuti, è il più giovane arbitro della Sezione di Marsala, e non vede l’ora di scendere in campo per dimostrare tutto l’entusiasmo della sua giovane età per quella passione che coinvolge tutti gli appartenenti all’AIA. Claudio è uno dei 21 nuovi arbitri appena immessi dopo aver superato gli esami in video conferenza dello scorso 4 febbraio, al culmine del Corso che si è svolto in due fasi, la prima in presenza presso i locali sezionali nel mese di novembre 2021 per poi continuare in video conferenza fino al giorno degli esami.

In questo nuovo gruppo, caratterizzato da una età media molto bassa, c’è anche una ragazza Ghaia Arfaoui 16 anni, nata in Tunisia ma naturalizzata Italiana, e William Zelante, 15 anni, che è anche calciatore.

A presiedere la Commissione d’esame Matteo Guddo, Componente del Comitato Regionale Arbitri Sicilia e Responsabile della Prima Categoria, affiancato dal Presidente della Sezione di Marsala Biagio Girlando, da Alessandro D’Annibale e Angelo Attinà, Collaboratori sezionali.

I relatori sono stati Alessandro Angelo e Giuseppe Asaro, arbitri in Eccellenza e Giuseppe Corona, assistente arbitrale nella medesima categoria, che hanno istruito i ragazzi durante le lezioni e hanno trasmesso loro l’entusiasmo di scendere in campo.

Insieme a Claudio Carrara, Ghaia Arfaoui e William Zelante sono diventati arbitri: Daniele Balistreri, Fabio Cugusi, Davide De Vergari, Vincenzo Foggia, Gabriele Gerardi, Vincenzo Gerardi, Enrico Giuncato, Francesco Licari, Luca Parrinello, Alessandro Pellegrino, Francesco Ponzo, Christian Puccio, Giacomo Sciacca, Alessandro Trapani, Michele Trapani, Massimo Tripoli e Roberto Zarzana.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)
I nostri sponsor

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri